Piastre per capelli: ecco i migliori modelli

Le piastre per capelli non sono tutte uguali: in base alle caratteristiche della propria capigliatura e al risultato che si desidera ottenere, si può scegliere tra i vari modelli reperibili in commercio.

La piastra per capelli è un accessorio indispensabile per lo styling che oggi, grazie alla possibilità di scegliere tra una vasta gamma di modelli, è andata diffondendosi anche in ambito domestico.

Infatti, in commercio si trovano facilmente piastre dalle caratteristiche semi professionali, che permettono di ottenere facilmente risultati eccellenti e di realizzare acconciature originali e raffinate.

Utilizzare una piastra per capelli è relativamente semplice, si tratta inoltre di uno strumento molto versatile: se in passato veniva usato prevalentemente per stirare i capelli mossi e renderli lisci, i modelli attuali consentono di creare facilmente onde, ricci e boccoli e di rendere piacevolmente mossi e vivaci anche i capelli naturalmente dritti.

Tuttavia, le piastre per capelli non sono tutte uguali: in base alle caratteristiche della propria capigliatura e al risultato che si desidera ottenere, si può scegliere tra i vari modelli reperibili in commercio, che si differenziano per i materiali, il design, le dimensioni, le funzioni e, ovviamente, per il prezzo.

Nella scelta della piastra per capelli ideale occorre tenere conto della tecnologia di cui è dotata, del materiale utilizzato per le placche, della semplicità di utilizzo e della facile trasportabilità, soprattutto se si pensa di usarla spesso in viaggio. Il mercato offre una scelta molto vasta, dalle versioni più semplici ed economiche ai modelli dotati di caratteristiche e funzioni professionali.

Naturalmente è molto importante prestare attenzione alla qualità, orientarsi verso i marchi più noti ed evitare i prodotti troppo economici, scegliendo un modello che sia in grado di offrire ottime prestazioni e di rispettare il delicato equilibrio dei capelli.

Quali sono i materiali tipici per una piastra per capelli

In base alla tecnologia e al prezzo, le piastre per capelli vengono realizzate con materiali diversi, a differenza del passato, in cui si utilizzavano in prevalenza materiali metallici. Oggi per la maggior parte le piastre sono in ceramica, i modelli più economici possono essere realizzati anche in teflon mentre per le versioni di ultima generazione si usano spesso anche titanio e tormalina.

La ceramica resta sempre un’ottima scelta, che permette di avere a disposizione una piastra di qualità, performante e non troppo costosa, leggera, resistente e in grado di diffondere il calore con uniformità, senza danneggiare i capelli. É importante prestare attenzione, poiché alcune piastre non sono totalmente in ceramica ma sono solo rivestite con questo materiale, e non sempre offrono le stesse prestazioni di distribuzione del calore.

Il teflon è un materiale polimerico sintetico, una piastra in teflon è molto leggera e maneggevole, ma tende a graffiarsi e danneggiarsi facilmente. Poiché le piastre in teflon sono piuttosto economiche, si rivelano ideali per chi ne fa un utilizzo occasionale.

Il titanio è leggerissimo e resistente, sopporta le temperature alte ed è indicato per i capelli molto crespi e difficili da trattare, oltre alla possibilità di realizzare acconciature particolarmente elaborate.

Le piastre più moderne sono realizzate in ceramica con l’aggiunta di un rivestimento in tormalina, un minerale che riduce l’effetto crespo e consente una migliore regolazione e distribuzione del calore, con il risultato di proteggere i capelli e di poter evitare le alte temperature.

Considerando il costo più elevato, una piastra in tormalina o in titanio è indicata a chi pensa di farne un uso frequente e non ha difficoltà a provvedere autonomamente allo styling.

Le funzioni di una piastra per capelli di qualità

Una piastra per capelli eccellente possiede diverse funzioni molto importanti. Alcune, soprattutto i modelli con rivestimento in tormalina, svolgono un’azione ionizzante, che protegge i capelli e li rende più morbidi e docili. Altre sfruttano l’azione della nanotecnologia e utilizzano l’umidità presente nell’aria per prevenire i danni dovuti al calore.

Le piastre in fascia di prezzo medio / alta permettono anche di regolare con precisione la temperatura e talvolta sono dotate di display per avere sempre sotto controllo tutte le informazioni importanti.

Per chi utilizza spesso la piastra in viaggio, è importante scegliere un modello compatto e facilmente portatile: in commercio è possibile trovare piastre per capelli leggere e poco ingombranti, dotate di custodia per il trasporto, anche con alimentazione a batteria ricaricabile.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Scopa lavapavimenti: il miglior modello dell’anno

Cinque fantastiche idee per una casa da sogno 

Leggi anche
  • caduta dei capelliCaduta dei capelli: la dieta consigliata

    La caduta dei capelli che può avvenire in cambi di stagione, come l’autunno, si può risolvere prestando attenzione agli alimenti da consumare.

  • capelli bianchi tendenza autunno 2021Capelli bianchi, la tendenza per l’autunno 2021: come prendersene cura

    Finalmente è arrivato il momento di sdoganare i capelli bianchi naturali, sono infatti la nuova tendenza per l’autunno 2021. Ma come prendersene cura?

  • capelli cadentiCapelli cadenti: cause e rimedi naturali

    I capelli cadenti nella stagione autunnale dipendono da tantissime cause e fattori che si possono trattare e prevenire con il miglior rimedio naturale

  • dietaDieta per capelli sani: consigli e rimedi naturali

    La dieta per capelli li aiuta a rinforzare e renderli maggiormente lucenti grazie ai giusti alimenti da consumare, come carne, pesce, ecc.

Contents.media