Olio per capelli, come usarlo: consigli per un risultato perfetto

L'olio per capelli è un potente alleato della nostra hair beauty routine: come usarlo?

L’olio per capelli è un prezioso alleato della nostra capigliatura, a patto che venga utilizzato nel modo corretto. In commercio ce ne sono tantissimi tipi, ma molte donne hanno paura di provarlo perché temono l’effetto ‘unto’. Come usarlo? Quali sono i prodotti migliori?

Olio per capelli: come usarlo

Se c’è un prodotto che divide le donne in parti eque è l’olio per capelli. Qualcuna lo ama e non può farne a meno, mentre altre lo temono come la peste. Nella maggior parte dei casi, la paura di quante lo osservano come se fosse un mostro dal quale fuggire è una: ottenere l’effetto ‘unto’. Eppure, l’olio può essere un prezioso alleato del benessere dei nostri capelli. L’importante, però, è saperlo utilizzare nel modo corretto.

Alessandra Trovato, Technical Educator Aveda e Bumble and Bumble Italia, ha rilasciato un’intervista molto interessante a Vogue. L’esperta spiega che l’olio previene la disidratazione del capello, che porta le lunghezze a spezzarsi e a risultare opache. Come se non bastasse, mantiene il fusto ben idratato e nutrito, rendendo la chioma morbida e luminosa.

E’ importante che si scelga l’olio in base al proprio capello e all’effetto che si vuole ottenere.

Inoltre, non bisogna mai esagerare con le dosi. La Trovato consiglia:

“Bisogna stare molto attenti con le dosi. Quando ci sembra poco prodotto… Ancora meno, questa è la mia regola! Parto sempre da due gocce erogate sul palmo della mano (non sulle dita) che scaldo tra le mani e poi distribuisco il prodotto su lunghezze e punte (dalle orecchie in giù) oppure solo sulle punte. In applicazione, utilizzo le dita come se fossero un pettine, in modo tale da distribuire il prodotto in maniera uniforme”.

Olio per capelli: come sceglierlo

Gli oli per capelli si distinguono sia per la loro texture che in base alla pianta da cui derivano. Esistono:

  • Oli secchi: perfetto per un capello sottile che cerca idratazione ma senza appesantire;
  • Oli nutrienti: indicato per capelli molto secchi;
  • Oli emollienti: ideale per chi ha la capigliatura crespa.

Il suo utilizzo nel tempo, permette di ottenere capelli rimpolpati e liberi dalle doppie punte. Ovviamente, la scelta del prodotto è molto importante. Il Multi-use Hair Oil di Nutriplenish, ad esempio, è un vero e proprio cocktail di oli. Ne contiene ben 5 e ognuno di loro ha un ‘compito’ specifico: l’olio di cocco trattiene l’idratazione all’interno dei capelli, quello di melograno nutre e idrata in profondità grazie, l’avocado ha un potere rinforzante, l’olio di argan, ricco di polifenoli, aiuta i capelli a rimanere elastici e l’olio di semi di girasole ha grandi proprietà nutrienti. Insomma, la scelta del prodotto è davvero importante, per cui se siete indecise fatevi consigliare dal personale del negozio che avete scelto per l’acquisto. La Trovato, infine, consiglia:

“Posso applicare 8/10 gocce sui capelli asciutti prima dello shampoo per un trattamento lussuoso ed express, oppure la stessa quantità di prodotto può anche essere tenuta in posa tutta la notte, per un vero e proprio trattamento Spa che agisce in profondità. Perché sui capelli asciutti? Semplice, possono assorbire completamente l’olio che sarà quindi più efficace. Oltre a questo, un paio di gocce di olio possono essere unite al balsamo, per potenziarne gli effetti e trasformarlo in una vera e propria maschera di bellezza”.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Gua ShaGua Sha: la pietra da massaggio più popolare degli ultimi tempi

    Tra le tendenze beauty spicca senza dubbio il massaggio con le pietre: si chiama Gua Sha e pare avere benefici estetici su viso e corpo

  • Degradé biondoDegradè biondo: come sceglierlo in base al colore dei capelli

    Il degradè biondo riesce ad illuminare la chioma, avvolgendola di luce, indipendentemente dal colore dei capelli.

  • jellyfish cut come replicarloJellyfish cut: tutto sul taglio a medusa nuova tendenza per l’hair style

    Il jellyfish cut è il taglio audace e alternativo che ricorda la forma di una medusa diventato un must have per chi vuole rivoluzionare il proprio look. Come si può replicare?

  • sedere piattoSedere piatto: come vestirsi e come rimediare senza chirurgia

    Gli esercizi adeguati come lo squat, ma anche gli slip XPower Buttocks danno volume e rafforzano il sedere piatto per dei glutei tonici e sodi.

Contents.media