Notizie.it logo

Michele Bravi a Verissimo: “Ho tantissima paura”

michele bravi

Ospite di Verissimo, Michele Bravi ha parlato per la prima volta in televisione del terribile incidente che ha avuto nel 2018.

Michele Bravi, ospite di Verissimo, ha parlato per la prima volta in televisione dell’incidente che l’ha visto coinvolto nel 2018. Il cantante era alla guida della sua auto quando si è scontrato con una moto. In seguito all’impatto una donna ha perso la vita e l’esistenza dell’artista si è del tutto sgretolata.

Michele Bravi a Verissimo

Ospite di Verissimo, Michele Bravi ha parlato per la prima volta in televisione del tragico incidente che ha avuto nel 2018. Il cantante viaggiava a bordo della sua auto quando, per motivi che ancora non sono chiari, ha invertito la marcia colpendo una moto. La donna che viaggiava a bordo del mezzo a due ruote è morta e per lui è iniziato un periodo davvero difficile. Michele ha raccontato: “Quando vivi un trauma cambia il tuo corpo e il modo di vedere le cose.

Non riuscivo a sentire gli altri. Ero semplicemente da un’altra parte, avevo perso aderenza con il reale. Abituarsi all’assenza di suono per me, che ho sempre raccontato quello che vivevo attraverso la musica, è stato molto difficile”. L’ex talento di X Factor ha trovato il coraggio di chiedere aiuto ad uno psicoterapeuta perché si è reso conto che da solo non sarebbe mai riuscito superare il trauma. Ha ammesso: “Quando succede qualcosa di così traumatico non si può pensare di uscirne da soli. L’amore non basta. Serve un percorso terapeutico e farsi aiutare per trovare il coraggio di affrontare la situazione con uno specialista. Ho seguito un metodo clinico per il trattamento dei grandi traumi – l’EMDR – che mi ha salvato e mi ha fatto tornare a parlare e a sentire”.

Bravi non ha dimenticato la tragedia che ha vissuto e, molto probabilmente, non riuscirà mai a farlo ma sta pian piano tornando a vivere.

Un angelo accanto

Michele ha raccontato che, in tutto questo periodo, ha avuto un vero e proprio “angelo” al suo fianco. Il cantante non ha fatto il suo nome, ma ha fatto intendere che senza la sua presenza non sarebbe mai riuscito a tornare a sorridere. Bravi ha dichiarato: “Ho avuto una fortuna enorme: avere un angelo vicino. Lui adesso non fa più parte della mia vita soltanto perché si è trasferito all’estero. Questa persona, che posso ritenere la più importante della mia vita, è stata salvifica. Mi ha aiutato a tornare pian piano alla vita, alla realtà. Mi diceva l’opposto di quello che dicevano gli altri.

Secondo lui dovevo assorbire questo dolore da solo promettendomi però che mi avrebbe tenuto la mano per tutto il tempo”. L’angelo che l’ha aiutato è lo stesso che, subito dopo l’incidente, ha accompagnato Michele dai genitori e ha accettato e compreso i suoi silenzi. L’ex talento di X Factor ha rivelato: “Ad affrontare con me il viaggio c’era questa persona che mi ha messo delle cuffiette con Always remember us this way di Lady Gaga che ho ascoltato per cinque ore consecutive. Questa canzone mi ha suggerito qualcosa che per mesi ho ignorato: tutto il rumore che mi portava in quel luogo di buio poteva essere frenato dal suono della musica. È stato un gesto che mi ha cambiato la vita.

Prima di congedarsi da Verissimo, Bravi ha ammesso che ha “tantissima paura, ma che pian piano sta tornando ad esibirsi sul palco. Un ringraziamento importante va a Chiara Galiazzo che, in un momento tanto delicato “ha protetto la mia voce quando non riuscivo a parlare. Poter tornare a cantare al suo fianco è stato un regalo di amicizia immenso”.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
Leggi anche