Notizie.it logo

Manolo Blahnik chiude a New York: i motivi

Manolo Blahnik

Manolo Blahnik chiude il suo storico negozio di New York. Tra le donne del jet set si diffonde il panico: Manolo riaprirà?

Manolo Blahnik ha comunicato la chiusura del suo storico Store di New York city, quello che divenne un vero e proprio luogo di culto dopo essere stato al centro di un episodio di Sex and the City, durante il quale Carrie Bradshaw affermò di aver avuto una vera e propria esperienza mistica. Quali sono i motivi? Lo store riaprirà oppure la casa di moda è in difficoltà economiche?

Manolo Blahnik chiude a New York

Ci sono alcuni marchi di moda che sono entrati nell’immaginario collettivo come icone di stile, trasformandosi in veri e propri status symbol. Manolo Blahnik è senza alcun dubbio nell’empireo dell’alta moda mondiale grazie al suo decennale successo nel mondo della progettazione e della realizzazione di scarpe.

Lo store di New York era stato aperto ben 39 anni fa e nel corso della sua storia era diventato un punto di riferimento irrinunciabile per donne dell’alta società e dello showbiz di tutto il mondo.

Tra coloro che hanno amato alla follia lo showroom di Manolo compaiono Anna Wintour, signora incontrastata della fashion industry mondiale e Michelle Obama. Quest’ultima, pur avendo sempre dimostrato di non essere affatto una fashion victim, non ha mai nascosto la propria sconfinata ammirazione per Manolo Blahnik e in più di un’occasione si era recata a fare shopping nello store di New York.

I motivi della chiusura

Come accade sempre quando si tratta di aziende multinazionali di prima grandezza, non vengono mai fatte trapelare notizie in merito alle vere motivazioni alle spalle di decisioni drastiche come quella in merito alla chiusura dello storico store di New York.

Il brand si è limitato ad affiggere un avviso in vetrina salutando e ringraziando tutti i clienti e annunciando con estrema semplicità la chiusura dello store.

Il primo pensiero di molti è stato che l’azienda sia in difficoltà e che, per questo, abbia dovuto rinunciare allo store della cinquattaquattresima strada perché i ricavi ottenuti dal punto vendita non riuscivano a sostenere le enormi spese della sua gestione.

Un nuovo punto vendita

Se il panico in merito alla chiusura dello store è dilagato rapidamente, un’altra notizia (anche se ancora piuttosto vaga) ha portato un minimo di calma tra gli ammiratori e soprattutto tra le ammiratrici di Manolo Blahnik: sul sito ufficiale del brand è comparso un ulteriore annuncio, anche questo molto stringato, in cui si annuncia la prossima apertura di un altro punto vendita.

Grazie a questa ulteriore informazione si può pensare che la chiusura dello store non sia stata altro che la prima fase di un progetto di rinnovamento del marchio e al trasferimento dello storico punto vendita in un’altra zona della metropoli americana.

Tutte coloro che hanno sognato con Carrie Bradshaw e che come lei sarebbero disposte a gridare “Prendetevi tutto ma non le mie Manolo” possono tornare a dormire sonni tranquilli in attesa del prossimo annuncio di una nuova apertura newyorkese.

L’inaugurazione del nuovo punto vendita sarà probabilmente uno degli eventi mondani più importanti del prossimo anno.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Donnemagazine.it
Leggi anche