Laura Maddaloni: “Marco è rimasto all’Isola per volere di mia nonna”

Laura Maddaloni ha spiegato la scelta del fratello Marco, rimasto a L'Isola dei Famosi dopo la notizia della morte della nonna.

Come abbiamo visto nella puntata della semifinale de L’Isola dei Famosi, Marco Maddaloni, nonostante la morte della nonna, ha deciso di rimanere in gioco. Così facendo si è aggiudicato la finale, ma in molti lo hanno criticato. A spiegare bene la sua scelta ci ha pensato la sorella Laura che, ospite a Pomeriggio 5, ha raccontato a Barbara D’Urso il perché il judoka ha scelto di rimanere in Honduras.

Il lutto della famiglia Maddaloni

Marco Maddaloni è uno dei finalisti dell’edizione 2019 de L’Isola dei Famosi. Come abbiamo visto nell’ultima puntata, con lui ci sono: Marina La Rosa, Sarah Altobello, Luca Vismara e Aaron Nielsen. Questi sono i naufraghi che, per volere del pubblico o di chi per loro visto che le perplessità sono molte, si giocheranno la vittoria. Tornando a Maddaloni, senza toccare il tasto delle polemiche nate con i nomi dei finalisti, questo ha scelto di rimanere in Honduras nonostante la notizia della morte della nonna.

La signora, mamma del papà di Marco, è venuta a mancare negli ultimi giorni e quando la produzione ha comunicato al naufrago la terribile notizia, gli ha lasciato la libertà di scegliere se tornare in Italia o meno. Il judoka, dopo aver riflettuto, ha deciso di rimanere a L’Isola dei Famosi, dicendo che la nonna, “che nelle vene ha il sangue Maddaloni”, non avrebbe mai voluto che lui mollasse il gioco per lei.

Insomma, la scelta può essere condivisibile o meno, ma rimane sempre molto personale, visto che ognuno è libero di vivere il lutto come ritiene opportuno. Nonostante tutto, Marco è stato riempito di critiche, perché in molti hanno sostenuto che avrebbe dovuto abbandonare il reality honduregno all’istante. A prendere le difese del naufrago è stata Laura Maddaloni, moglie di Clemente Russo e sorella del judoka.

La spiegazione di Laura Maddaloni

Ospite di Pomeriggio 5, Laura ha voluto spiegare a quanti hanno criticato la scelta del fratello, i motivi che l’hanno spinto ad agire così. La Maddaloni ha dichiarato: “Ci sono persone che anche in questi momenti non si limitano con le parole. Se mio fratello è rimasto lì è perché sa che fuori ci siamo noi, ci siamo sempre stati. Siamo una famiglia unita. In questo momento c’è bisogno di stare vicini solo ad una persona: mio padre. E per questo ci siamo io e mio fratello Pino. Non aveva senso che Marco andasse via, anche perché mia nonna voleva che restasse lì”. Laura ha spiegato a Barbara D’Urso che la loro è una famiglia molto unita e che se Marco ha preso una decisione del genere è soltanto perché sa che lei e il fratello Pino non lasceranno mai solo il papà che, in un momento tanto delicato, è quello che ha bisogno di maggiore affetto. In sostegno della famiglia Maddaloni si è espressa anche Ariadna Romero, ex naufraga che ha avuto modo di parlare molto con il judoka, che ha sottolineato quanto sia grande l’amore che unisce non solo fratello e sorella, ma tutti i parenti. Laura, prima di concludere il suo intervento, con le lacrime agli occhi ha voluto lanciare un messaggio molto positivo a quanti erano in ascolto. La moglie di Clemente Russo ha esclamato: “Voglio dire una cosa importante: quando ami una persona bisogna dire ‘ti amo’ più spesso e godersela quando è in vita e non dopo”. La Maddaloni è molto addolorata, ma il suo pensiero è più che condivisibile. Purtroppo, spesso si sottovaluta la cosa, ma tutti avremmo bisogno di più abbracci e di continue dimostrazioni di affetto, sopratutto quando si è in vita e si ha la possibilità di farlo.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

La vita in diretta, Paola Ferrari e Massimo Giletti nuovi conduttori?

The Voice, Carla Bruni non sarà giudice per via del cachet

Leggi anche
  • Chi era Adriano OlivettiChi era Adriano Olivetti: storia del grande imprenditore

    Adriano Olivetti, figlio del grande Camillo fondatore della nota azienda omonima. Tra lavoro aziendale e attenzione per il sociale.

  • chi era nino rotaChi era Nino Rota: storia del grande compositore

    Noto per aver scritto colonne sonore presenti nei film di registi importanti come Fellini e Visconti, ecco la storia di Nino Rota.

  • harry e meghan netflixHarry e Meghan sbarcano su Netflix con Heart of Invictus

    Harry e Meghan arrivano su Netflix con la loro prima docu-serie targata Archewell Productions dove riprenderanno gli atleti degli Invictus Games.

  • principe filippoChi era il Principe Filippo: tutto sul marito della Regina Elisabetta

    Philip Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg, è morto all’età di 99 anni il 9 aprile 2021.

Contents.media