Chi era Lalla Romano: storia della poetessa italiana

Chi era Lalla Romano: dalle amicizie con Pavese sui banchi di scuola, al mondo degli artisti e il successo.

Con la stima di grandi scrittori italiani del ‘900, Lalla Romano raggiunge l’amore del pubblico con la prosa e la poesia. Il suo carattere chiuso e riservato non sembra portarla nella direzione dell’autobiografia. Eppure è attraverso un linguaggio delicato e intenso che decide di raccontare pezzi della sua vita nelle sue raccolte.

Chi era Lalla Romano

Graziella Romano, detta anche Lalla (Demonte, 11 novembre 1906 – Milano, 26 giugno 2001), nei suoi quasi cento anni di vita è stata poetessa, scrittrice e giornalista italiana. Cresce in una famiglia piemontese di origini ebraiche dove coltiva la passione per la pittura. Durante gli anni del liceo classico a Torino conosce esponenti letterari quali Mario Soldati, Franco Antonicelli o il grande Cesare Pavese. Qui conosce anche l’amore, a cui dedicherà poi la raccolta “Poesie per Giovanni”.

Advertisements

chi è lalla romano

In questi anni però si dedica appunto alla manualità dell’arte iscrivendosi alla scuola di pittura di Felice Casorati e inizia ad occuparsi anche di critica al punto che svolge diversi viaggi a Parigi per studiarne i fenomeni culturali.

All’età di 22 anni si laurea in lettere e una volta trasferitasi a Torino insegna storia dell’arte ai ragazzi delle medie.

L’approccio alla poesia e le prime opere

Con l’arrivo della seconda guerra mondiale sente la necessità di tornare dalla madre a Cuneo e prende parte attivamente alla Resistenza con i “Gruppi di difesa della donna”. In questo periodo inizia però ad approcciarsi alla poesia e con grande supporto da parte del poeta Eugenio Montale inizia a pubblicare.

Così nel 1941 pubblica con Frassinelli la raccolta “Fiore” e invia una copia a Giulio Einaudi, il quale l’aveva rifiutata, per dimostrargli che ci è riuscita.

chi è lalla romano

Terminato il conflitto raggiunge il marito a Milano con cui riprende la sua vita di insegnante continuando anche a scrivere.

Si dedica alla narrativa e pubblica nel 1951 “Le metamorfosi”, brevi testi in prosa. Negli anni successivi scrive inoltre i primi due romanzi che non vengono però appoggiati dai colleghi scrittori che definiscono la sua scrittura autobiografica e piena di descrizioni tipicamente borghesi.

L’arrivo del grande successo e i premi

Il successo non tarda però ad arrivare. Nel 1969 vince infatti il Premio Strega con il romanzo “Le parole tra noi leggere” dove analizza il rapporto con il figlio adolescente. La produzione successiva, “L’ospite”, raggiunge l’attenzione di personaggi come Pier Paolo Pasolini che si complimenta per il linguaggio efficace e puntuale. Oltre a continuare con la produzione creativa si dedica anche alla pubblicazione su diversi quotidiani come “Il Giorno” o “Il Corriere della sera”.

chi è lalla romano

Nel 1986, dopo un periodo vedova, incontra il giovane fotografo Antonio Ria che la accompagna fino agli ultimi giorni della sua vita. Con lui collabora alla pubblicazione dei volumi “La treccia di Tatiana”. Gli ultimi anni della sua vita li passa a scrivere, nonostante una cecità quasi totale, “Diario ultimo”, biografia pubblicata da lui successivamente.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Demi Moore: tutto sull’attrice americana

Chi è Luca Zingaretti: tutto sull’attore del commissario Montalbano

Leggi anche
  • sangiovanni chi èChi è Sangiovanni: vita e carriera dell’allievo di Amici 20

    Ha 17 anni e fa parte del cast di Amici 20: tutto quello che c’è da sapere su Sangiovanni

  • esa abrate chi eChi è Esa Abrate: vita e curiosità sul cantante di Amici 20

    Tutto quello che c’è da sapere su Esa Abrate: vita e carriera del giovanissimo cantante.

  • roberto manciniChi è Roberto Mancini: tutto sull’allenatore di calcio

    Chi è Roberto Mancini, tutto sul commissario tecnico della nazionale: dal passato come giocatore alla sua carriera di allenatore per le squadre italiane.

  • 
    Loading...
  • matteo martari chi eChi è Matteo Martari: tutto sull’attore de L’Alligatore

    Dai tavoli di un ristorante al piccolo schermo: chi è Matteo Martari, l’attore che ha conquistato tutti con la sua interpretazione ne L’Alligatore.

Contents.media