Il Format che non c’è: Bertolucci esorta ad inventare il Rinascimento di Cinema e Televisione

"Il format che non c'è" è il titolo di un Convegno, scelto dalla Provincia di Roma e dall'Associazione "Articolo21" per invitare gli autori italiani a progettare la Televisione ed il Cinema di qualità.

Il requisito che manca, per l'appunto, al piccolo come al grande schermo di oggi.

Il dibattito si terrà a Roma martedì 3 luglio 2007 dalle ore 9,30 alle 13,30 a Palazzo Valentini.

L'importante iniziativa nasce dal richiamo fatto dal grande regista Bernardo Bertolucci, fondatore del Gruppo Centautori, in una lettera aperta pubblicata da La Repubblica dal titolo "Cultura, la parola dimenticata dalla Politica", che si può leggere qui.

"La sottocultura diffusa- scrive Bertolucci– o meglio imposta dalle grandi centrali televisive, sta creando generazioni di giovani infelici e assenti, che non sanno di esserlo…"

E conclude: "…il Cinema non è che la prima occasione per rompere una estraneità che si ingigantisce ogni giorno di più, una estraneità che ci fa sentire come morti, ma il sentimento che provo vorrebbe coinvolgere tutti quelli che come me hanno voglia di vedere un film che ancora non esiste, di vedere un libro che ancora non è stato scritto…".

Il dibattito sul "Rinascimento" di Tv e Cinema italiani è intanto già cominciato nel forum on line de "Il format che non c'è", e tutti possono parteciparvi…

Scritto da Style24.it Unit
Categorie TV
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Intervista

Il bambino di “Nevermind” con il pistolino al vento ora si vergogna

Leggi anche
Contents.media