Febbre emorragica “Crimea-Congo”, un paziente ricoverato in Spagna

In Europa arriva la febbre emorragica “Crimea-Congo”, un paziente affetto dal virus trasmesso dalle zecche è stato ricoverato in Spagna con i sintomi

L’Europa censisce la febbre emorragica “Crimea-Congo” con un paziente ricoverato in Spagna. Secondo i media l’uomo è stato curato in Castiglia-Leon e poi aviotrasportato altrove. La CCHF avrebbe compito un uomo di mezza età con i sintomi del virus, sintomi molto specifici, fra cui il sanguinamento degli occhi.

Ma di cosa parliamo? Di una malattia che secondo le autorità sanitarie mondiali ha un tasso di mortalità del 30%

Spagna, un caso di febbre emorragica “Crimea-Congo”

Secondo le indicazioni il decesso arriva entro due settimane dall’insorgere della malattia. E l’Organizzazione Mondiale della Sanità dà anche altre indicazioni: la febbre ha nelle zecche il suo animale portatore e assieme al sanguinamento prevede l’insorgenza di mal di stomaco, mal di testa e vomito.

Sono censiti in letteratura medica anche dolore articolare, ittero, sbalzi d’umore e occhi rossi nelle prime fasi. Quando il virus attacca in maniera massiva, di solito dopo una settimana, i sintomi possono peggiorare fino a comprendere “grandi aree di gravi lividi” e “gravi epistassi”

Non esiste una cura mirata o un vaccino

Attenzione: la CCHF non ha un farmaco che la curi specificamente ed in maniera mirata, non è eradicabile con un vaccino perché un vaccino non c’è ed è patologia tenuta d’occhio con molta attenzione.

Lo è perché i suoi animali-vettore, le zecche, sono in piena esplosione demografica a causa di cambiamenti climatici e impoverimento delle specie predatorie naturali, soprattutto uccelli, che ne controllano la popolazione.

Scritto da Giampiero Casoni
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Vaccini contro influenza e Covid in farmaciaVaccini contro influenza e Covid in farmacia: tutti i dettagli

    Vaccini contro influenza e Covid in farmacia: le vaccinazioni saranno rivolte sia agli adulti che ai bambini. Come funzionerà?

  • Strage di ErbaStrage di Erba. Olindo si dichiara innocente, ma conferma aggressioni

    Rosa e Olindo sono innocenti o colpevoli? Questo è ciò sul quale ha fatto luce Quarto Grado. L’uomo ha confermato le aggressioni a Raffaella Castagna.

  • Incidente a LutagoIncidente a Lutago, coinvolti un pulmino e un’auto: 14 feriti

    Incidente a Lutago tra un pulmino e un’auto: il violento impatto tra i due mezzi ha causato il ferimento di 14 persone. Uno dei feriti è grave.

  • omicidio a civitanova marcheOmicidio a Civitanova Marche, uomo ucciso a colpi di stampella

    Omicidio a Civitanova Marche: un uomo di 39 anni, originario della Nigeria, è stato ucciso da un cittadino italiano a colpi di stampella.

Contents.media