In forma entro l’estate: esercizi da fare in casa per dimagrire

Bastano pochi e semplici esercizi che, svolti comodamente a casa, ci possono aiutare a rimanere a dimagrire e rimanere in forma. Bastano solo tempo e costanza.

L’esercizio fisico si sa, è fondamentale, ma spesso, o per problemi economici o per mancanza di tempo e voglia, l’opzione di andare in palestra è scartata a prescindere. Bene, allora sappiate che molti esercizi consigliati nelle palestre sono facilmente eseguibili anche a casa, scegliendo voi sia il tempo da dedicarci sia l’intensità.

Esercizi da fare in casa per dimagrire

Per dimagrire bastano pochi semplici esercizi da fare in casa. I vantaggi di scegliere un allenamento “casalingo” sono molteplici: si tratta di un’abitudine sana che vi terrà impegnati nel tempo libero, gratuitamente e senza dovervi scomodare ad uscire, e in più, potrete dedicarci il tempo che vorrete, dipende dal vostro obiettivo finale.

In generale si consiglia un allenamento completo così da dimagrire pancia e cosce ma anche rassodare i glutei.

Per fare ciò possiamo optare per un circuito total body da replicare 2 o 3 volte a settimana oppure si può suddividerlo in diversi giorni dedicando ogni giorno ad una singola parte del corpo. Qualsiasi scelta farete, prima di tutto è importante il riscaldamento, fase fondamentale di ogni sessione di fitness. Questa parte deve durare almeno 4/5 minuti e deve comprendere tutti i muscoli che andremo ad allenare in seguito.

Si consigliano sempre corsa sul posto, circonduzioni delle braccia, torsioni del busto e piegamenti delle gambe, accompagnando i movimenti con una giusta e costante respirazione.

Esercizi da fare a casa: pancia

Per perdere peso nell’addome e cercare di arrivare alla tanto agognata pancia piatta, è fondamentale lavorare sugli addominali. Anche in questo caso però occorre un buon riscaldamento che, portandoci ad un certo battito cardiaco, ci aiuterà a bruciare calorie anche durante gli esercizi successivi.

Si consiglia una leggera corsa sul posto, accompagnata da sollevamenti delle ginocchia al petto. La frequenza e la durata possono essere aumentate man mano che sarete più allenati.

Dopo la corsa si può passare al crunch: supini su un tappetino, piegare le gambe poggiando i piedi a terra, mani dietro alla testa e portare la testa verso le ginocchia. Altrimenti, sempre nella stessa posizione, appoggiare i polpacci su una sedia e compiere lo stesso movimento della testa. Fare l’esercizio 10 volte per 3 serie. Obiettivo è allenare tutte le fasce degli addominali: alti, bassi e obliqui.

Esercizi da fare a casa: gambe e cosce

Esercizio cardio da usare come riscaldamento in questo caso è lo step. Se non se ne possiede uno a casa non è un problema, basta avere una superficie rialzata di almeno 15 cm. Iniziate l’esercizio salendo e scendendo con la stessa gamba per poi alternarla con l’altra. Si consigliano dieci salite e discese per gambe, ripetute per 3 serie.

Dopodiché, per allenare le gambe, potete procedere con gli affondi. Posizione eretta, addominali e glutei contratti e portare avanti una gamba piegandosi senza appoggiare l’altro ginocchio a terra e ritornare nella posizione iniziale. Alternare le gambe facendo 3 serie da 5 affondi.

Esercizi da fare a casa: glutei

Sia la corsa sul posto che gli esercizi con lo step sono un ottimo riscaldamento. In particolare, la corsa può prevedere alternati ginocchia alte e piedi dietro fino a toccare i glutei. Oppure con lo step si può replicare il semplice esercizio fatto per riscaldare le gambe, oppure salire sul lato destro dello step con il piede sinistro, scendere e ripetere l’esercizio con l’altro piede. Ripetere l’esercizio in 3 serie da 10.

Utili per rassodare i glutei sono gli slanci laterali. Sdraiatevi sul fianco sinistro con le gambe stese e alzate la gamba lateralmente e riportatela in posizione. Ripetete il movimento sdraiandovi sull’altro fianco. Fare 3 serie da 15 per gamba. Un altro esercizio possono essere gli slanci posteriori: mettetevi a quattro zampe, appoggiandosi sui gomiti, tendere una gamba all’indietro e riportarla in posizione. Potete anche fare lo movimento tenendo la gamba piegata a 90°. Ripetere, in entrambi i casi, il movimento 10 volte e poi cambiare gamba. Fare 3 serie da 10.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Allenamento funzionale a casa: gli esercizi da fare

Come combattere la ritenzione idrica: i consigli

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.