Come gestire il ciclo al mare: i consigli pratici e i miti da sfatare

Con l'estate arriva il momento di pensare anche alle ferie. Ma come fare se queste coincidono con il ciclo? Ecco qualche consiglio pratico da sapere.

Tra permessi da richiedere e organizzazione degli impegni, capita purtroppo che il periodo delle mestruazioni coincida con il tanto agognato periodo delle ferie. Una rottura, senza dubbio, specialmente se ci si trova in spiaggia, ma che con alcuni accorgimenti si può vivere in modo più sereno.

Scopriamo quindi come gestire il ciclo al mare.

Come gestire il ciclo al mare: consigli e miti da sfatare

Arriva l’estate e con lei il momento tanto atteso delle ferie. Hai appena trovato la meta ideale e ti stai già immaginando in spiaggia mentre sfoggi il tuo costume preferito. Ma ecco che proprio il giorno prima di partire, arriva il ciclo a rovinare l’atmosfera idilliaca. L’unica cosa che ti rimane da fare in questo caso è imparare a gestire il ciclo mestruale al mare.

Avere le mestruazioni non deve assolutamente essere oggetto di vergona. Ma per sentirti più a tuo agio con la situazione potresti prestare attenzione ad alcune cose come per esempio al cordino dell’assorbente interno, se ne indossi uno, che rimanga ben nascosto nel costume. Se poi hai il ciclo abbondante, puoi pensare di aggiungere un salvaslip da togliere però, appena prima di fare il bagno.

come gestire il ciclo al mare

Come gestire il ciclo al mare: posso ritardare le mestruazioni?

L’unico modo per spostare l’arrivo delle mestruazioni è la pillola contracettiva. Ma prima di prendere qualsiasi iniziativa è strettamente consigliato rivolgersi al proprio ginecologo. Il parere di un esperto, possibilmente a conoscenza di eventuali patologie a cui potresti essere soggetta, è fondamentale per evitare brutte conseguenze. Vuoi davvero rischiare la salute, per una settimana di ferie?

Se non prendi la pillola o comunque non faresti in tempo ad assumerla per bloccare o spostare il flusso mestruale, l’unica cosa che puoi fare è accettare il fatto di avere il ciclo proprio in quei giorni e adottare qualche accorgimento per gestirlo.

come gestire il ciclo al mare

Come gestire il ciclo al mare: posso fare il bagno?

È bene sottolinearlo: il bagno in mare si può fare anche con le mestruazioni ed è anzi molto probabile che aiuti a sospendere temporaneamente il flusso. Ovviamente però, il classico assorbente esterno non è consigliato, poiché potrebbe facilmente riempirsi d’acqua.

Meglio quindi optare per un assorbente esterno o per una coppetta mestruale se si vuole prestare attenzione anche all’ambiente. L’importante è cambiarsi o svuotare la coppetta spesso per essere sicure di non incappare in spiacevoli incidenti.

come gestire il ciclo al mare

Come gestire il ciclo al mare: i costumi da bagno assorbenti

Per gestire il ciclo mestruale evitando di impattare troppo sulla salute del nostro pianeta, oltre alla coppetta mestruale già accennata, in commercio è possibile trovare i costumi da bagno assorbenti.

Costumi interi, bikini, trikini. I modelli e le fantasie disponibili sono davvero tantissime e non hanno nulla da invidiare ad un costume normale. A differenziarli però è la combinazione di uno speciale tessuto e di una composizione nella parte riservata allo slip, che assicura una capacità di assorbimento pari a quella di più assorbenti usa e getta. Provare per credere!

come gestire il ciclo al mare

Gli accorgimenti da adottare sotto il sole

Durante il ciclo mestruale si tende ad essere più deboli. Proprio per questo motivo, se già non è consigliato esporsi al sole nelle ore più calde quando si è in condizioni normali, lo è ancor meno quando si hanno le mestruazioni. Con il calore del sole infatti c’è il rischio di abbassare ulteriormente la pressione, già bassa in quei giorni.

Se poi si stanno prendendo degli antidolorifici per sopportare i dolori da ciclo o anche se si assume la pillola anticoncezionale, è meglio evitare l’esposizione solare che potrebbe aumentare il rischio di macchie cutanee causate dalla reazione del sole con i suddetti farmaci.

Scritto da Arianna Giago
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Dettagli dei vestiti a cui non hai mai fatto caso: a cosa servono

Mangiare la sera fa ingrassare: cosa rivela la scienza?

Leggi anche
  • significato nomi royal babiesQual è il significato dei nomi dei royal babies britannici

    Il significato dei nomi scelti per i royal babies britannici: c’è chi ha seguito le tradizioni e chi, invece, ha scelto di scavalcarle.

  • preti influencerPreti influencer: perché usano i social e chi sono i più famosi in Italia

    Così gli uomini di chiesa diventano anche influencer: chi sono i preti più famosi in Italia e quali social network utilizzano per comunicare la Fede.

  • zanzare chi pungonoZanzare, chi pungono e i consigli su come proteggersi dalle punture

    Le zanzare non risparmiano nessuno, ma alcuni studi hanno dimostrato che possono essere sicuramente attratte da diversi fattori. Scopriamo quali sono.

  • come evitare diarrea del viaggiatoreCome evitare la diarrea del viaggiatore: cosa sapere prima di partire

    Paura della diarrea del viaggiatore? Ecco gli accorgimenti da adottare se si vuole passare una vacanza indimenticabile, ma non per i motivi sbagliati.

Contents.media