Coachella Festival: cos’è e perché è diventato un evento imperdibile

Il Coachella Festival è diventato per molti influencer un appuntamento imperdibile. Cos'è?

Il Coachella Festival è un evento che unisce musica e arte e che si tiene ogni anno nei pressi di Empire Polo Club in Indio, California, nel deserto del Colorado. Gli influencer di tutto il mondo si preparano alla manifestazione per mesi e mesi e quando questa entra nel vivo ci deliziano con milioni di scatti.

Nello specifico, cos’è il Coachella? Perché è diventato un appuntamento imperdibile?

Coachella Festival: cos’è?

Il Coachella Festival è stato fondato da Paul Tollett nel 1999 ed è organizzato da Goldenvoice, una filiale di AEG Live. All’epoca, la data non venne scelta a caso: nel 1999 cadeva il trentennale dello storico concerto di Woodstock, e il Coachella voleva in qualche modo esserne l’erede. Tuttavia, la prima edizione non riscosse il successo sperato e l’anno successivo gli organizzatori non vollero ripetere l’esperienza.

A partire dal 2001, però, il Festival è tornato in scena e, da quel momento ad oggi, è diventato un appuntamento d’importanza mondiale. L’evento include vari tipi di musica, come il rock, l’indie, l’hip hop e l’elettronica, oltre alle installazioni artistiche e scultoree. La musica indie è sicuramente molto apprezzata, ma vi sono anche altri generi che attirano visitatori da ogni parte del mondo. Il Festival ha luogo in California, nell’Inland Empire, nel deserto del Colorado con temperature che vanno dai 41°C sino ai 43°C.

Si tiene nei weekend di due settimane intorno al mese di aprile ed è atteso da milioni di persone ogni anno. Grazie anche alla diffusione dei media, in particolare dei social network, il Coachella si è fatto conoscere ed è considerato un sogno per quanti amano la musica, l’arte e il divertimento.

Le origini

Le origini del Festival risalgono al concerto del 1993 che i Pearl Jam tennero all’Empire Polo Club mentre si boicottavano le vendite controllate da Ticketmaster.

Lo show ha fatto comprendere la disponibilità del luogo per ospitare grandi eventi e così è nata la prima edizione del Coachella. A partire dal 2002, il Festival ha iniziato ad occupare due intere giornate invece che una. In seguito, precisamente dal 2007, ha trovato collocazione fissa nel mese di aprile ed ha esteso la sua durata per ben tre giorni consecutivi, spalmati in due weekend. La manifestazione consente di ascoltare grandi nomi, ma anche di conoscere artisti musicali emergenti. E’ uno dei Festival più grandi, più famosi e di maggior profitto del mondo. Calcolate che l’edizione del 2017 ha venduto 250.000 biglietti guadagnando 114,6 milioni di dollari.

Il successo del Coachella

Oltre ad ospitare eventi musicali, il Coachella è anche un appuntamento molto importante per le arti visive, in particolare per le installazioni artistiche e scultoree. Non solo, la manifestazione è diventata un’occasione molto importante per lanciare nuove tendenze di moda. Non sono solo gli artisti che si esibiscono a sfoggiare look eccezionali, ma anche i vari influencer cercano di catturare l’attenzione di paparazzi e fan. Avete intenzione di andare alla prossima edizione del Coachella? Bene, prima di partire, dovete assolutamente procurarvi: una corona di fiori, sandali da gladiatore, stivali da cowboy, shorts di jeans, marsupio, qualche collana metallica, kimono multicolor e un bell’ombrello o ventaglio.

Visualizza questo post su Instagram

Coachella: 20 Years in the Desert on @youtube now. Turn the volume up 🔊 and watch it now at the link in bio.

Un post condiviso da Coachella (@coachella) in data: 10 Apr 2020 alle ore 11:58 PDT

Scritto da Fabrizia Volponi
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Dormire con il reggiseno: controindicazioni, consigli e trucchi

Chi era Fidel Castro: curiosità sul rivoluzionario cubano

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.