Cause e rimedi delle abbuffate compulsive

Uno dei disturbi alimentari più comune tra donne e gli uomini di tutte le età è la fame compulsiva, causata molto spesso da dissesti psicologici ed ormonali.

Nei casi più gravi può diventare una vera e propria malattia, che vede l’assunzione di cibi dolci e salati di continuo, senza necessità e senza gustare i singoli alimenti, finendo per ingerirne una quantità spropositata.

Spesso questo è legato ad un sentimento di vergogna che porta i soggetti affetti da questo disturbo a nascondersi quando mangiano e ad abbuffarsi durante le ore notturne (Night Eating Syndrome). I sintomi riconoscibili sono uno scarso appetito a colazione e pranzo, una cena non equilibrata e un ingerimento eccessivo di cibo durante le ore notturne, insonnia, senso di colpa, scarsa stima di sè.

Spesso le abbuffate notturne sono causate dall’ansia, prodotta dall’ormone CRF: quindi è facilmente possibile risolvere questi problemi, innanzitutto accettando l’evidenza e parlandone con qualcuno di competente che possa aiutare chi ne soffre (un medico, uno psicologo, un nutrizionista).

Per saperne di più

Cibodipendenti. La bulimia vissuta e sconfitta analizza da un punto di vista psicologico le origini che portano una persona a soffrire di bulimia. Vista come un tentativo di controllare le paure invece che un problema, la bulimia è identificata come un mezzo per bloccare le proprie emozioni. Grazie a testimonianze ed esempi, il libro aiuta ad acquisire consapevolezza sulla bulimia e sulle cause all’origine del rapporto controverso con il cibo.

L’autobiografia di Leslye Pario è un libro utile a chi soffre di bulimia in quanto stimola a prendere consapevolezza della situazione e ad intraprendere un percorso di guarigione. Grazie all’esperienza personale riportata, il libro dimostra che è possibile riacquistare un rapporto pacifico con il cibo e il proprio corpo e riprendere a vivere con serenità.

Il peso della felicità è l’autobiografia di Elena, una sedicenne che inizia a porsi delle domande sul suo peso ideale e che intraprende un cammino pericoloso fatto di diete, addominali fino ad arrivare ai ricoveri in ospedale.

Una storia vera che racconta ciò che spinge una persona a non voler mangiare più e che aiuta a comprendere l’importanza dell’accettare un aiuto esterno per guarire.

Scritto da Claudia Floreani
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Disposizione ai tavoli del matrimonio

Significato morfologia del viso

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.