autostima e sesso occasionale

Sempre troppo incerte e timorose?
A volte troppo insicure di se stesse per fare scelte o prendere decisioni?

La soluzione potrebbe essere un po’ di sesso occasionale.

A sostenerlo è il nuovo studio condotto dalla New York University.

Il risultato di tale ricerca sembra affermare che: “Il sesso occasionale non fa male alla propria autostima e non provoca tristezza e, nei casi peggiori, persino depressione e ansia”.

Tutto merito della sociosessualità.

Per i confronti, i ricercatori americani hanno chiesto ad alcuni studenti universitari di tenere un diario per tre mesi sul quale riportare le sensazioni dopo una notte di sesso occasionale.

I contenuti dei diari svelano che “la maggior parte degli studenti era molto contenta dopo la notte passata con uno sconosciuto”.

Da qui, il neologismo coniato dagli studiosi americani: “sociosexuality” che viene tradotto con il termine di sociosessualità.

La sociosessualità sarebbe, quindi, la tendenza al sesso occasionale, che può essere determinata da fattori ereditari, da fattori culturali e da passate esperienze.

Scritto da Valeria Abate
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

foresta tropicale: felini a rischio

disturbi del sonno

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.