Notizie.it logo

Amadeus, le prime parole dopo la chiusura del Festival di Sanremo

amadeus

Amadeus, dopo la fine di Sanremo 2020, deve ancora smaltire l'adrenalina accumulata e ha rilasciato le prime dichiarazioni post Festival.

Il settantesimo Festival di Sanremo è arrivato a conclusione e Amadeus ha registrato ascolti che non si vedevano da vent’anni. Dopo mesi e mesi di lavoro e l’ultima settimana di full immersion, il conduttore ha avuto il desiderio di partecipare al derby tra Milan e Inter. Proprio dallo stadio, Ama ha rilsciato le prime dichiarazioni post kermesse.

Amadeus: prime parole dopo Sanremo

Amadeus ha condotto un Festival di Sanremo davvero impeccabile, questo non possiamo negarlo. L’unico appunto, riscontrato dalla totalità dei telespettatori, è la lunghezza della kermesse musicale. Sintonizzarsi su Raiuno alle 20:45 e spegnere la televisione alle 02 inoltrate è stato davvero difficile per tutti, addetti ai lavori e non. Non a caso, i social hanno paragonato Sanremo alle classiche maratone di Mentana e hanno sottolineato per tutte e cinque le serate questo piccolo difetto.

Nonostante tutto gli ascolti che Amadeus ha registrato sono stati stellari e lo share non toccava picchi simili da vent’anni. Non a caso, si parla già di un Amadeus-bis. Il conduttore e direttore artistico, subito dopo la fine del Festival, ha lasciato la città dei fiori ed è tornato a Milano. Come sottolineato anche in diretta dall’Ariston, Ama non avrebbe mai rinunciato al derby tra Milan e Inter e, proprio dallo stadio di San Siro, il marito di Giovanna Civitillo ha rilasciato le prime dichiarazioni post kermesse. In collegamento con Che tempo che fa, ha dichiarato: “Sono arrivato direttamente allo stadio da Sanremo. Ci vorrebbe il Maestro Vessicchio che ogni volta che lo nominavo era una ovazione da gol.

Adesso dormirò 15 ore di seguito. È stata una grandissima gioia, cinque giorni indimenticabili”.

Un Amadeus-bis?

Amadeus deve ancora smaltire l’adrenalina che ha accumulato in tutti questi mesi e, soprattutto, nell’ultima settimana. Ricordiamo, infatti, che quanti lavorano al Festival iniziano a programmare tutto nel corso dei mesi estivi che precedono la messa in onda. Nonostante manchino circa 360 giorni a Sanremo 2021 si parla già della prossima edizione e sono molti quelli che si chiedono se Ama concederà il bis. Il conduttore, incalzato da Fabio Fazio, ha ammesso: “Per adesso mi godo l’Inter, poi ci pensiamo”. Insomma, il grande amico di Fiorello non si è sbilanciato, ma al posto suo l’ha fatto Stefano Coletta. Il direttore di Raiuno ha dichiarato: “Bisogna sedersi a tavola per parlarne distanziandosi da questo festival.

Un Amadeus Bis per me è auspicabile, perché ha fatto un ottimo lavoro da direttore artistico. Perché no? Però ne dobbiamo parlare con l’amministratore delegato. Per quanto riguarda Cattelan: è un uomo interessante con un codice innovativo. Non so se sarebbe giusto per Rai1 o Rai2, sicuramente lo osserviamo. Di voci non so nulla, questa è la mia impressione tecnica”. Insomma, Viale Mazzini sta già pensando all’edizione 2021 e, per il momento, i giochi sono ancora aperti. Amadeus, nel frattempo, tornerà alla sua vita di sempre e cercherà di rilassarsi un po’.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
Leggi anche