Addobbi fai da te per l’albero di Natale

Siamo nel mese di novembre, e inizia per molte di noi, soprattutto se in casa ci sono dei bambini, la grande attesa del Natale, l’evento magico dell’anno, che trasforma case, finestre, pini e ogni qualsivoglia oggetto, in qualcosa di luminoso e scintillante. Ciò che caratterizza la bellezza del Natale, oltre la festività in se, è l’attesa dell’evento, che ognuno di noi interpreta a proprio piacimento e nei modi più svariati. Ma l’attesa natalizia da cosa è caratterizzata? Ovviamente dagli addobbi natalizi, che vanno da quelli per la casa, a quelli per l’albero di Natale. Lo shopping a Natale è fatto anche di questo, di addobbi natalizi: ma se per un momento pensassimo di unire alla magia del Natale la nostra creatività? Bene, in questo articolo, vogliamo proprio mostrarvi, come la creatività possa rendere magico ed economico il Natale e bellissimo il nostro albero! Ciò che occorre è una buona dose di entusiasmo, e alcuni materiali davvero elementari che andiamo ad elencare:

  1. Un paio di forbici
  2. Gomitoli di lana (colore in base alle vostre preferenze)
  3. Palloncini gonfiabili (preferibilmente quelli piccoli usati per i giochi d’acqua)
  4. Colla vinilica
  5. Nastri colorati
  6. Una ciotola
  7. Acqua

Con questi mezzi, che possiamo trovare facilmente in commercio a prezzi davvero modici, possiamo creare bellissime palline natalizie che andranno a decorare il nostro albero di Natale. Il procedimento è abbastanza semplice. Innanzitutto gonfiamo il palloncino della dimensione che più ci piace; dopodiché nella ciotola, versiamo in pari quantità la colla vinilica e l’acqua, mescolando il composto e rendendolo omogeneo. Compiuti questi due passaggi, tagliamo del filo di lana (deve essere abbastanza lungo, e ci si regola anche in base alla dimensione scelta per il palloncino). Tagliata la lana, va impregnata nel composto di acqua e colla, e subito dopo, rotolata intorno al palloncino. La linea da seguire è casuale, bisogna rotolarlo più volte incrociando il filo. Una volta terminato il filo a disposizione, lasciamo asciugare il nostro palloncino per una notte. Una volta asciugato, con molta cura, dobbiamo con uno spillo sgonfiare il palloncino: è consigliabile bucare in prossimità del nodo per evitare che questo scoppi distruggendo la pallina. Compiuto questo ultimo passaggio è fatta! La nostra pallina è pronta per essere decorata (come quella in foto) a vostro piacimento, con nastri, perline, o per le più appassionate, anche con dei glitter!

Scritto da Elena Ricci

Lascia un commento

Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com