X Factor, Simona Ventura e le possibili sostituzioni

X Factor. Mi sembrano abbastanza chiare le ragioni dell'abbandono di Simona Ventura. In una trasmissione in cui Francesco Facchinetti ha ricevuto gli elogi della stampa per la conduzione, in un talent show in cui il ruolo di assoluta star tra i giudici era affidata a Morgan, in uno spettacolo televisivo in cui il premio simpatia è andato a Mara Maionchi, in un prodotto in cui i beniamini del pubblico sono i cantanti, che ruolo aveva Simona Ventura?

Bè, facendo un'analisi veloce dei commenti presenti in rete (blog e commentatori) si capisce subito che era l'anello debole del programma a causa della sua discutibile cultura musicale.

Io però, almeno da questo punto di vista, l'ho sempre difesa. Il suo ruolo in giuria era più che giustificato: c'era la discografica, l'esperto musicale e la talent scout di personaggi televisivi.

E diciamocelo, può un personaggio come Simona Ventura essere l'anello debole di un programma? No, non può. Fossi stato al suo posto avrei fatto la stessa cosa: dimissioni. Vista dall'esterno però questa sua presa di posizione fa tutt'altro effetto, possiamo tranquillamente spingerci nel campo dell'ipocrisia.

Ma sapete qual è il vero problema adesso? La sua sostituzione. Servirà un personaggio che possa attirare il pubblico che ancora non conosce X Factor, visto che l'obiettivo del prossimo anno è quello di alzare un pochetto gli ascolti. Per intenderci, una Lucilla Agosti, che un tempo mi piaceva ma che ora sta facendo figure terribili ad Academy, non andrebbe bene. Una Paola Maugeri nemmeno, poco conosciuta al grande pubblico. Un Malgioglio? Un Miguel Bosè? Una Carlucci? Non saprei, al momento veramente non riesco ad immaginare un candidato o una candidata.

Lasciamo stare per favore Daria Bignardi (saltata fuori in queste ore), che ha già i suoi problemi a trovare il bandolo della matassa nella sua trasmissione, figuriamoci cosa potrebbe combinare nell'ambito musicale.

E' una bella gatta da pelare. Diciamo che in queste ore ci si gioca il successo della prossima edizione. Gli affezionati continueranno a guardare il programma, è vero, ma ci sarà bisogno di un nome forte per avvicinare i nuovi telespettatori. Dopo la consacrazione di quest'anno, sebbene il programma sia forte nel target commerciale, non ci si può fermare ad un 13%.
Mi affido alla vostra infinita sapienza. Chi piazzereste al posto della Ventura? Tanto per essere chiari: credo che prenderà il suo posto un uomo.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

«Berlusconi un corruttore? Chi se ne frega». Il delitto perfetto di 15 anni d’informazione di regime

Festival di Cannes, seguitelo sul rinnovato blog “Cinefestival”

Leggi anche
Contents.media