Vacanze ecologiche: in barca a vela

Un numero sempre maggiore di persone, nel momento in cui si deve decidere come impiegare i propri giorni di vacanza, pensa a soluzioni che consentano di ritrovare un contatto più intimo e profondo con la natura. Questo vuol dire anche prestare un occhio di riguardo all’ecosostenibilità del tipo di soggiorno che si intende svolgere.

Un’opzione molto interessante ed originale potrebbe consistere nell’organizzare, o prendere parte, ad un viaggio in barca a vela. La barca a vela è infatti un tipo di natante che si integra perfettamente con l’ambiente, in quanto sfrutta semplicemente l’energia eolica per avanzare.

Sempre più tour operator si preoccupano di organizzare gite organizzate in questo senso, perchè ovviamente bisogna affidarsi a marinai e navigatori esperti, ma l’esperienza della barca a vela è assolutamente unica.

Advertisements

Viaggiando in questo modo infatti si possono scoprire angoli poco noti delle coste italiane, e non solo italiane. Inoltre si impara la vita di bordo, con i suoi ritmi e le sue regole.

Scritto da Cristina Marziali
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Isola ecologica: Lampedusa

Scarlett la nuova Nikita a Locarno

Leggi anche
  • sindrome di wanderlust cosa eSindrome di Wanderlust: cos’è la malattia di viaggiare

    Voglia di viaggiare da diventare quasi una malattia? Forse soffrite della sindrome di Wanderlust: qui di seguito cos’è.

  • Glamping: cos'èGlamping: cos’è e perché piace il campeggio super chic ed ecologico

    Comodità, lusso e natura sono i tre termini chiave che definiscono questa vacanza. Se è quello che cerchi, il glamping è quello che amerai.

  • Weekend al mare cosa mettere in valigiaCosa mettere in valigia per un weekend al mare: i consigli

    Se hai in programma di trascorrere un weekend al mare, alcune cose ti saranno davvero indispensabili. Cosa mettere in valigia?

  • 
    Loading...
  • -Viaggi all’estero: attenzione al visto

    Sono tanti gli italiani che ogni anno si recano all’estero per le vacanze estive, e non solo per quelle. Per viaggiare fuori la Comunità Europea non solo serve il passaporto, ma anche il visto, che a volte è da richiedere con un certo anticipo.

Contents.media