Uomini da evitare: quali sono i tipi da cui stare alla larga

Quali sono gli uomini da evitare? Ci sono alcuni maschietti da cui stare alla larga per evitare di soffrire per molto, molto tempo.

Prima di affrontare questo argomento occorre fare una premessa a tutte le donne: non occorre essere fidanzate per essere felici e sentirsi appagate a livello sociale e personale. Non è un uomo a determinare la nostra felicità, così come non dobbiamo temere il tempo che passa e farci prendere dal panico.

Insomma non bisogna accontentarsi del primo che passa. Detto ciò, se siete interessate a un uomo oppure avete un ammiratore che vi incuriosisce, è bene sapere che ci sono dei tipi di uomini da evitare. Come riconoscerli?

Uomini da evitare

Incontrare l’uomo sbagliato capita a tutte, questo è poco ma sicuro. Quando questo avviene più e più volte, le cose sono due: o abbiamo un pessimo radar, oppure non abbiamo ancora capito quali sono i tipi da cui stare alla larga.

Soffermandoci su questa ultima ‘categoria’, quali sono i maschietti che è meglio evitare?

Il primo tipo che consigliamo di evitare è il playboy: il classico maschio che ci prova con chiunque gli passi davanti. Quindi, nel caso vi troviate con un esemplare del genere, sappiate che le sue attenzioni nei vostri confronti non sono dovute dal vostro essere speciali. Siete solo lennesima preda da inserire nell’album di figurine. Subito dopo troviamo il mammone.

Nei primi tempi potrà risultarvi tenero e premuroso nei confronti di colei che lo ha messo al mondo, ma è solo una recita. Con il passare del tempo avrete modo di conoscere bene sia lui che la madre e, senza che ve ne accorgiate, vi ritroverete in una strano e inquietante ménage à trois.

Il prossimo maschietto da evitare è l’eterno deluso: il classico che, fin da subito, dice di non volere una relazione seria.

Questa scusa il più delle volte è quella che ci fa credere di essere noi quelle speciali che gli faranno cambiare idea, e magari, un giorno lontano, pensare a mettere su famiglia. Ebbene, non è così. Questo tipo di uomo è solo alla ricerca di svago. Abbiamo poi il fidanzato in incognito: maschietti che si sentono una sorta di 007 in missione speciale e vogliono tenere nascosta la relazione. Questo avviene perché hanno qualche segreto non molto piacevole, tipo una moglie tenuta all’oscuro di tutto. Perciò alla larga.

Stare alla larga, sempre

Il prossimo maschietto che non merita attenzione è l’uomo koala: quello tutto smancerie e paroline dolci, che vi tartassa di chiamate e messaggi ogni 5 minuti. In questo caso vi capiterà di sentirvi l’uomo della coppia, ma il vecchio detto ‘a ognuno il suo ruolo’ non passa mai di moda. Subito dopo troviamo il geloso: questa tipologia non vi lascerà i vostri spazi e lentamente vi farà sentire sotto controllo. Come se non bastasse, qualsiasi cosa facciate per conquistare la sia fiducia, non servirebbe a nulla. Se avete questo sentore, scappate il più presto possibile: avete bisogno di un compagno, non di un carceriere.

Abbiamo poi il bello e dannato: quello che più attira la nostra attenzione e che con la certezza più assoluta ci farà soffrire. Questa tipologia di uomo approfitta della nostra debolezza e ci usa come meglio crede perché sa che nutriamo sentimenti profondi nei suoi confronti. Se un baldo giovane si comporta come se non gliene importasse nulla è perché è realmente così. L’ultimo uomo da evitare è lo stalker informatico: quello che usa i social per tentare il primo approccio, il classico ‘2.0’. Questa tipologia cerca di sedurvi, o meglio attirare la vostra attenzione, solo con ripetuti e stressanti messaggini per tutto il giorno. Non cedete al corteggiamento virtuale e cercate un legame reale.

Scritto da Fabrizia Volponi
Tag

Scrivi un commento

1000

Selena Gomez: come copiare alla perfezione il suo stile

Chi è Bono Vox: tutto sul frontman degli U2

Leggi anche
  • curiosità sullo spermaCuriosità sullo sperma: le cose che devi assolutamente sapere

    Quali sono le curiosità che devi assolutamente sapere sullo sperma? Alcune vi lasceranno senza parole.

  • cosa fare dopo il sessoCosa fare dopo il sesso? Le 4 tappe che tutti dovrebbero seguire

    Cosa fare dopo il sesso? Le 4 tappe fondamentali che tutti dovrebbero seguire.

  • bacio all'olandeseBacio all’olandese: come fare per trasmettere passione a chi ci piace

    Come fare per donare un bacio all’olandese a chi ci piace? Quello che, forse, non sapete su questa ‘tecnica’ amatoria.

  • Quanti tipi di baci esistono?Quanti tipi di baci esistono e che cosa significano

    Di baci, nella vita ne diamo tanti, ma non sono tutti uguali: ci sono i baci lenti e passionali, i baci d’addio e quelli dolci e candidi.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.