Tinder: cos’è e come funziona l’app più famosa d’Italia

Siete single e cercate "l'anima gemella"? Niente paura, con Tinder sarà più semplice: ecco come funziona.

Quante app, siti online, appuntamenti al buio abbiamo provato nella vita per trovare l’anima gemella? Quasi sempre però non uscivano le persone che ci aspettavamo! Con Tinder, forse trovarla sarà più semplice: si tratta dell’app più famosa e della più efficace d’Italia per gli incontri. Ecco cos’è e come funziona Tinder.

Tinder: che cos’è?

Tinder è un’app per gli incontri online, semplice ed immediata da usare tramite smartphone, attiva in 140 paesi e con più di 50 milioni di utenti attivi. Lanciata nel 2012 da Whitney Wolfe, permette di chattare con delle persone, conoscersi e in caso di “esito positivo”, proseguire poi con un appuntamento dal vivo. Lo scopo può essere sia trovare l’anima gemella che divertirsi e fare conoscenze occasionali.

Come funziona

Come funziona Tinder? Il meccanismo è molto semplice: bisogna scaricare l’app da smartphone e creare un account (tramite Facebook o numero di telefono) compilando le informazioni più essenziali come nome, età, sesso, città, ecc. Ovviamente si possono aggiungere anche dati secondari come dove si ha studiato o che tipo di lavoro si pratica. Cosa importantissima, poi, la foto, che può essere anche importata da Facebook.

Una volta creato il proprio profilo, si passa alla ricerca della persona giusta.

Prima di tutto, si sceglie qual è la preferenza (donna, uomo o entrambi) e poi, in base ad una serie di preferenze da impostare, come la distanza e il range d’età, Tinder seleziona le persone potenzialmente più indicate.

Quindi, mostrerà le loro foto e se piace una determinata persona, si mette il cuoricino o si fa swipe verso destra e in caso contrario, si clicca sulla X o swipe verso sinistra.

Come iniziare a chattare

Una volta selezionata la persona preferita e se anche questa mette a sua volta il cuoricino, si ottiene un match, ovvero la possibilità di iniziare a chattare. Se invece la persona selezionata non ha interesse reciproco, allora non si potrà contattare e quindi, non comparirà la casella con il messaggio privato.

L’algoritmo di Tinder

Ma a questo punto la domanda sorge spontanea: come fa Tinder a selezionare le persone più giuste? Sì certo attraverso dei parametri prefissati dagli utenti, ma anche grazie all’algoritmo Elo, che considera inoltre le cose che si hanno in comune e quanti mi piace entrambi hanno ricevuto dagli altri. Di conseguenza, ci potrebbero essere persone che Tinder non mostrerà mai a causa dei pochi like ricevuti.

Altre funzioni di Tinder

Oltre alle funzioni basilari, Tinder offre funzionalità plus e aggiorna costantemente l’app con delle nuove per rendere l’esperienza di volta in volta sempre più stimolante e coinvolgente. Eccone alcune:

  • super like (corrisponde al tastierino con la stellina blu)
  • boost (offre la possibilità ad un profilo di essere più visibile per 30 minuti).

Tinder è gratis o a pagamento?

Esiste sia un piano gratuito con cui è possibile usufruire delle funzionalità base e utilizzare un numero limitato di like al giorno (c’è un contatore che indica il numero stabilito) oppure un piano a pagamento con cui si possono usare le funzionalità avanzate. Ne esistono due con abbonamenti e vantaggi differenti, ovvero Tinder Plus, che costa 10 euro al mese, e Tinder Gold, che costa 16 euro al mese.

Scritto da Marta Vitulano
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Carbossiterapia: come funziona e quali sono i benefici

Cos’è la sindrome di Sjögren: la malattia che ha colpito Venus Williams

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.