Tempo di reinventarsi? Ecco le 10 chiavi fondamentali

Cos’è essenziale per reinvetarsi ?

Se sognate, pensate e immaginate solamente, state perdendo la possibilità di materializzare i vostri sogni. È importante che voi facciate riflessioni sulla vostra vita per far fluire le emozioni, le paure ed i pensieri senza però giudicarli.

Non evitate il dolore, né la rabbia o l’impotenza che a volte sono causate pensando al passato. Con la pratica, smettete di rimpiangere quello che non vi è piaciuto delle esperienze fatte finora, per dare modo ad una maggiore consapevolezza di presentarsi e di vincere; la tranquillità è l’obiettivo necessario per affrontare un nuovo futuro. Date un’occhiata a queste frasi che possono servire d’ispirazione in questo momento della vostra vita: se per caso siete arrabbiate per ciò che è successo o per quello che ha fatto qualcuno (licenziamento, separazione, critiche…) che vi porta a cambiare opinione, oppure la possibilità di una nuova prospettiva per la vostra carriera professionale o personale, che riconoscete come la vera ragione di questa rabbia che non vi permette di vivere serenamente.Per annullare la sensazione d’impotenza, è consigliato non pensare al male che hanno fatto gli altri, ma pensare a come è interpretato ciò che avete fatto voi, evitando in tal modo di mettervi sulla difensiva e riuscire ad entrare in sintonia con voi stesse e mantenere uno stato d’animo positivo prima di arrivare alla necessità di un cambiamento, di un nuovo approccio.

Advertisements

Non rinunciate alla rabbia se volete, ma respirate per non opprimere il vostro corpo o stringerlo in una morsa, lasciatela fluire in quel momento. Dieci passi essenziali:

1.apprezzare: riconoscete e affermate che ne vale la pena, che siete in grado di realizzare cambiamenti e miglioramenti. “Sono in grado di…”, “Apprezzo”.

2. accettazione: mi amo, mi voglio, sono in sintonia con le mie virtù ed imperfezioni. “Io sono la cosa migliore della mia vita”, “Mi accetto”.

3. autocommiserazione: non siete inaccurate e neanche disastrose. Se qualcosa va male non punitevi. Imparate dai vostri errori. “Devo consolarmi “. Quando si parla di riorientamento, reinvenzione, ricambio o rinnovo potete fare sempre riferimento alle vostre compagnie, al lavoro, alla moda o agli studi, ma non dimenticate che nonostante tutto, siete persone di carne e ossa, persone con emozioni, con valori, persone uniche con storie e circostanze differenti. Quindi, la chiave è la persona, apprezzate voi stesse, accettatevi all’interno e non autocommiseratevi per guarire le ferite che vi impediscono di vivere in pace e vi fa avanzare lungo la strada che vi rende complete.

4. iniziativa: Dovete essere voi a desiderare di modificare lo stato in cui vivete / lavorate in questo momento. Se non lo desiderate, gli altri non possono costringervi.

5. tempo: Non provate a gestire qualcosa su cui non avete potere. Non perdete tempo e riuscirete a gestite i vostri compiti.

6. gli interessi: Che cosa vi piace fare? Fatelo, mentre lavorate continuate a coltivate la vostra passione.

7. pensieri: Pensate in maniera differente per sbloccarvi.

Pensate ad alternative per la vostra vita, per il vostro lavoro…

8. opportunità: Pensate continuamente ma non agite mai. Se “pensate” solamente il vostro mondo rimarrà sempre uguale.

9. rete: Nuovi contatti, nuove letture. Dare spazio alla possibilità di interfacciarsi con nuove persone, nuove prospettive, nuove attività…

10. specializzazione: Sapere di tutto ed essere esperto di nulla. Voler cambiare in due giorni non è sinonimo di cambiamento. Bisogna scegliere.
Per innovarsi, potersi orientare nuovamente e reinventarsi:

  • Dovete essere in sintonia con voi e con i vostri obiettivi.
  • Apprezzate i vostri sforzi ed i vostri successi fino ad ora.
  • Allontanatevi dall’immagine che gli altri vogliono di voi e cercare quali alternative avete.

Tutto questo, mentre lavorate e continuate la vostra vita. Mai fermarsi. Bastano piccoli passi. Se non vi sentite a vostro agio con quello che state facendo, prima di cambiare il vostro modo di fare le cose, prima di voler fuggire dal vostro ambiente, cercate di analizzare ciò che fate. Guardate la vostra routine quotidiana con occhi diversi.

Articolo preparato in collaborazione con Yolanda Fortes di Desorganizadora azienda.

Scritto da Francesco Vazza
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Copia il look di Charlize Theron

La gamma di orologi Duward per le donne

Leggi anche
  • asmr cosa èAsmr: cos’è e perché questi video aiutano ad addormentarti e rilassarti

    Rilassarsi ascoltando il rumore di una spazzola tra i capelli? Con l’ASMR si può. Tutto sulla tipologia di video che sta spopolando su Youtube.

  • Time managementTime management: cos’è e come imparare a gestire il proprio tempo

    Ore di lavoro e ti sembra di non aver concluso nulla ma di essere comunque stanca? La soluzione al problema potrebbe essere nella gestione del tempo.

  • tristezza cambio di stagioneTristezza e cambio di stagione: come affrontarla e tornare a sorridere

    Con il cambio di stagione è normale provare un forte senso di tristezza: come affrontarla e tornare a sorridere.

  • 
    Loading...
  • emdr cosa èEMDR: cos’è, come funziona e a cosa serve la terapia per i traumi

    EMDR: cos’è e come funziona la terapia utilizzata anche da Chiara Ferragni.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.