Tania Cagnotto, pancione social per la tuffatrice

Tania Cagnotto è in dolce attesa per il suo primo bebé. Messi da parte gli allenamenti e le gare, la tuffatrice ha un po' d'ansietta!

Tania Cagnotto è in dolce attesa ed è quasi prossima al parto. La tuffatrice, orgoglio dell’Italia alle Olimpiadi, ha documentato sui social l’intera gravidanza e l’ultimo post, ora che i nove mesi sono quasi finiti, la vede con un enorme pancione.

Tania Cagnotto incinta

Tania Cagnotto è abituata ad affrontare sfide impegnative, ma probabilmente la preparazione atletica per le Olimpiadi non l’ha messa a dura prova quanto la prima gravidanza. L’atleta olimpica ha deciso di documentare passo passo la propria gravidanza su Instagram e con l’andare dei mesi il pancino, protagonista di moltissime foto, è cresciuto a dismisura.

Nell’ultimo scatto il pancione è il protagonista dell’inquadratura: sotto di esso spuntano appena le punte dei piedi della povera Tania e la bilancia che segna quasi 64 Kili.

Advertisements

“Ho un po’ di ansietta” ha scritto Tania della didascalia della foto e ha tutto il diritto di averla dal momento che il parto è praticamente alle porte.

Esattamente come accade a tutte le altre mamme, Tania ha visto il proprio corpo cambiare durante la gravidanza e non può evitare di vedersi come una “panzona”, esattamente come scrive sulla foto, sottolineando il concetto con un maialino.

Tania Cagnotto incinta

In realtà per quanto si veda grassa, Tania è in splendida forma: lo si può dedurre dalle splendide foto in bikini che ha postato in occasione della fine dell’anno e che la ritraggono, abbronzata e felice, assieme al marito e ad altri amici nel mare dei Caraibi.

Una gravidanza social

Nei mesi passati Tania ha postato moltissime fotografie che hanno testimoniato sia l’andamento della gravidanza sia i momenti più significativi della futura mamma.

In diverse foto la Cagnotto ha in braccio una bambina, la piccola Ludovica e, facendo le prove generali, si chiede se sarà pronta.

I moltissimi fan dell’atleta – soprattutto le donne – hanno fatto sentire a Tania tutto il loro supporto, incoraggiandola e assicurandole che imparerà velocemente a essere mamma.

Di certo la gravidanza è stata una pacchia: dopo le nausee dei primi mesi – che sono completamente scomparse con il proseguire della gravidanza – Tania non ha avuto nessuna complicazione e ha trascorso serenamente il periodo che la separa dalla nascita di suo figlio.

Unico problema? Vuol dormire in continuazione, ma è bene che faccia scorta di sonno adesso prima che dormire diventi un’impresa olimpica.

Il matrimonio di Tania Cagnotto

Tania è sposata da soltanto un anno e mezzo con un commercialista conosciuto durante una vacanza all’Isola del Giglio. Si sono sposati nell’agosto 2015 sull’Isola d’Elba, vicinissimo a dove si sono incontrati per la prima volta.

La cerimonia fu celebrata in una chiesa minuscola allestita in una sorta di capanna nel bosco. Lo sposo, così come le damigelle d’onore, indossarono abiti blu e verde acqua in onore dello speciale legame che unisce Tania al nuoto.

Tania Cagnotto incinta

Proprio dalle competizioni agonistiche Tania ha dovuto allontanarsi per dedicarsi completamente alla nuova avventura dell’essere mamma. Dopo le medaglie conquistate a Rio, è il momento di raggiungere con la stessa grinta un traguardo completamente differente.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Beatrice Borromeo aspetta il secondo figlio da Casiraghi

Separazione Gregoraci e Briatore: una casa a Dubai per lei

Leggi anche
  • pubblicità assorbenti nuvenia sangueLa pubblicità di assorbenti Nuvenia mostra il sangue mestruale: è polemica

    Nuvenia rompe il web con il suo nuovo spot con assorbenti sporchi di sangue. Il lavoro dell’azienda e del social media manager sta creando una nuova normalità, oltre i tabù.

  • cosa succede nella mente delle vittime di violenzaCosa succede alla mente di una vittima di violenza

    Per dare valore alle emozioni provate da una vittima di violenza è necessario riconoscere l’impatto mentale sulla mente della persona, che si trova sopraffatta.

  • giornata contro la violenza sulle donne perché è il 25 novembreGiornata contro la violenza sulle donne: ecco perché è il 25 novembre

    IL 25 novembre si celebra la giornata contro la violenza sulle donne: ecco la storia e l’origine.

  • 
    Loading...
  • differenza tra molestia e violenza sessualeDifferenza tra molestia e violenza sessuale: conoscere per difendersi

    Le molestie o violenze sessuali creano un carico emotivo difficile nella vittima che spesso non sa come uscire dalla situazione. Alcuni spunti su come agisce la legge.

Contents.media