Sindrome di Wanderlust: cos’è la malattia di viaggiare

Voglia di viaggiare da diventare quasi una malattia? Forse soffrite della sindrome di Wanderlust: qui di seguito cos'è.

Purtroppo in questo periodo a causa del Coronavirus e del lockdown, non possiamo partire per mete lontane. Ma possiamo solo viaggiare con la fantasia. Se però non riusciamo a stare fermi e fremiamo dalla voglia di andare e scoprire luoghi lontani fino a diventare insofferenti a livello psichico, allora potremmo soffrire della sindrome di Wanderlust.

Ecco qui di seguito cos’è la sindrome di Wanderlust.

Sindrome di Wanderlust: cos’è?

Il termine “Wanderlust” deriva dall’unione di due parole tedesche: wander e lust, che significano rispettivamente girovagare e desiderio. Nella definizione originale, la parola indicava il fatto di voler stare all’aria aperta e fare lunghe passeggiate. Nell’accezione in cui lo usiamo oggigiorno, sta ad indicare più la voglia irrefrenabile di voler viaggiare.

Detto altrimenti, il desiderio di partire sfocia in una vera e propria sindrome nel momento in cui si manifesta sofferenza psichica incontrollabile.

Il wanderluster infatti sente proprio la necessità di staccare la spina e andare a scoprire nuovi mondi, nuove culture e nuovi paesi. Non ne può fare proprio a meno. E se in questo momento, è costretto a doverne fare a meno, può soffrire di ansie, sofferenza psico-fisica e di altri sintomi psicosomatici.

I sintomi del Wanderlust

Ma come fare a capire se si soffre di questa sindrome? Vediamo qui di seguito i segnali che ci possono far capire se ne soffriamo oppure no:

Stare a casa non soddisfa

Quando si dice cittadini del mondo, ci si riferisce proprio a questo, al fatto di non riuscire a sentirsi bene al 100% a casa. Si sente il bisogno, quasi l’impellenza di dover viaggiare. Questo a casa si traduce in una mania di non riuscire a stare fermi, di dover uscire a tutti i costi e andare in giro, anche senza un motivo preciso. A livello emotivo, ci si sente infelici, come insoddisfatti della propria vita quotidiana, e tutte le giornate appaiono uguali e senza un vero senso. L’unica valvola di sfogo è partire con la fantasia e andare molto lontano.

sindrome di wanderlust cosa e

Il ricordo dei viaggi passati

Se non si possono fare nuovi viaggi, perché non ricordare i passati? Un conto è pensarci qualche volta, giusto per svagare e distrarre la mente dalla quotidianità, un altro è pensarci costantemente. Perché continuare a vivere nei ricordi impedisce di vivere a pieno e di godersi il presente. E di certo questo atteggiamento non aiuta se si soffre di questa sindrome. Un buon consiglio è quello di provare a tenersi impegnati con qualche attività per evitare di pensare costantemente ai viaggi.

sindrome di wanderlust cosa e

Si vuole sempre viaggiare

Il vero wanderluster vorrebbe sempre viaggiare e non potendolo fare in questo momento, si dispera. Cosa fare per porre rimedio a questa triste situazione? Pianificare e progettare i prossimi viaggi, cercare su internet percorsi affascinanti da voler fare, e soprattutto scegliere le mete più belle che ancora non si sono esplorate ed immaginare di esserci già.

sindrome di wanderlust cosa e

Anche se non possiamo viaggiare fisicamente, perché non farlo con la mente? Ecco i 10 posti da vedere da casa.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Camicia di flanella inverno 2020 21: consigli su come indossarla

CoorDown contro il Grande Fratello Vip: squalifica per un concorrente

Leggi anche
  • ross parmly rf6ywhvkrly unsplashDestinazioni low cost per volare dall’aeroporto di Malpensa quest’estate

    Arriva l’estate e con essa la voglia di prendersi il meritato riposo dopo un anno di impegni e di lavoro.

  • Viaggio alla scoperta dei Grandi LaghiUn viaggio indimenticabile: alla scoperta dei Grandi Laghi

    Come realizzare un viaggio indimenticabile alla scoperta dei Grandi Laghi, il più grande sistema d’acqua dolce sul pianeta quintessenza del Nord America.

  • divertirsi durante le festeCome divertirsi durante le feste

    Ci sono migliaia di modi in cui ci si può divertire durante questo periodo, compresi i giochi e lo shopping invernale. 

  • donnemagazineit photo 1Top 3 destinazioni da non perdere per l’estate 2022

    Per sentirci vicini alla prossima estate, al caldo e al mare, vi presentiamo una lista con 3 destinazioni da non perdere per l’anno che segue.

Contents.media