Chi è Ornella Muti: curiosità e vita privata dell’attrice

Tutto su Ornella Muti: chi è l'attrice icona del cinema italiano, che ha lavorato con alcuni dei più grandi registi del nostro paese (e non solo).

Ha recitato con numerosi registi di grande fama, e ha ricevuto un’enorme quantità di premi nel corso della carriera. Dopo più di 50 anni nel mondo del cinema, ora approda anche lei sul palco dell’Ariston. Ecco chi è Ornella Muti: un’attrice che ha fatto la storia del cinema italiano (e non solo).

È stata scelta come una delle cinque co-conduttrici che presenteranno la prossima edizione del Festival di Sanremo. L’attrice sarà la prima di loro a condividere il palco con Amadeus, la sera dell’apertura dello spettacolo.

Chi è Ornella Muti

Pseudonimo di Francesca Romana Rivelli, l’attrice che tutti conosciamo come Ornella Muti nasce a Roma il 9 Marzo del 1955. Il padre è un giornalista napoletano, mentre la madre è una scultrice estone.

Ornella Muti ha anche origini russe da parte della nonna materna. Ha solo una sorella, più grande di lei, che si chiama Claudia: negli anni Settanta era una modella molto famosa di fotoromanzi. Ornella Muti invece ha lavorato al fianco di registi famosi in tutto il mondo, nel corso dei suoi 50 anni di carriera: da Mario Monicelli a Dino Risi, fino a Woody Allen. Il successo per lei arrivò molto presto, e riuscì già a recitare in un film nel 1969, quando aveva solo 14 anni.

Nel corso della sua vita è stata sposata due volte; prima con l’attore Alessio Orano dal 1975 al 1981, e poi dal 1988 al 1996 con Federico Fachinetti, su cui si hanno pochissime informazioni. Dal primo matrimonio non nacquero figli, mentre dal secondo Ornella Muti ebbe due bambini: Carolina e Andrea. L’attrice ha anche un’altra figlia, nata nel 1974; si tratta di Naike Rivelli. La sua nascita attirò subito un grande interesse, perché Ornella Muti non rivelò mai chi fosse il padre biologico, e infatti la figlia porta il suo cognome. Fra le curiosità che riguardano la sua vita ci sarebbe anche un presunto flirt con Adriano Celentano, avvenuto agli inizi degli anni Ottanta.

Ornella Muti giovane

La carriera nel cinema

Girò il suo primo film nel 1969, a 14 anni: La moglie più bella di Damiano Damiani, in cui interpreto il ruolo di Franca Viola. Fu con questo regista che Francesca Romana Rivelli acquisì il nome d’arte di Ornella Muti. In quegli anni infatti c’era già un’attrice abbastanza famosa che di cognome faceva Rivelli. Ornella invece è ispirato alla tradizione dannunziana. Il ruolo le procurò un’ottima visibilità, e dagli anni Settanta in poi recitò in modo assiduo. Proprio in quel periodo recitò in due pellicole di Dino Risi: La stanza del vescovo e Primo amore. Negli anni Ottanta recitò al fianco di Adriano Celentano, in Il bisbetico domato e Innamorato pazzo.

Nel 1984 entrò a far parte anche del cast di Un amore di Swann di Volker Schlöndorff, recitando al fianco di Jeremy Irons e Alain Delon. Negli anni Novanta Ornella Muti ebbe un grande successo anche in Francia, soprattutto come attrice di fiction e modella per le pubblicità. Nel 1994 la rivista americana Class la elesse a donna più bella del mondo. È del 2012 la sua esperienza con Woody Allen: l’attrice ha recitato nel film To Rome with love, insieme allo stesso Allen, a Roberto Benigni, Alec Baldwin e Penélope Cruz. Solo nel 2022, nonostante la lunga e fiorente carriera, calcherà per la prima volta il palco dell’Ariston. È infatti stata scelta come una delle cinque co-conduttrici che accompagneranno Amadeus a Sanremo.

Ornella Muti oggi

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Stasera in tv 13 gennaio 2022: la programmazione completa

Chi sono gli Orchestraccia: tutto sul gruppo rock di Sanremo 2022

Leggi anche
Contents.media