Nel 2022 Campari aumenterà i prezzi: l’annuncio

Cattive notizie per gli amanti dell'aperitivo a base di Aperol Spritz e Negroni: dal 2022 Campari aumenterà il prezzo.

Anche il tradizionale aperitivo potrebbe subire un incremento dei prezzi. Non solo benzina e bollette, anche il tempo libero potrebbe essere rovinato da prezzi sempre più alti. È il caso di Campari, che dal 2022 aumenta il prezzo.

Campari aumenta il prezzo

Il bello di condividere del tempo in compagnia sorseggiando un drink e assaporando qualche stuzzichino è stato a lungo negato. Dopo mesi di lockdown una tradizione irrinunciabile è quella dell’aperitivo: momento immancabile durante il weekend o dopo un’estenuante giornata di lavoro. Tuttavia, non mancano le cattive notizie.

La sorpresa (poco gradita) arriva da Campari. Un vero boccone amaro per gli appassionati di un buon Aperol Spritz e di un Negroni deciso e intenso.

Dal 2022, infatti, il prezzo della famosa bevanda milanese subirà un aumento.

Campari aumenta il prezzo, l’annuncio

Bob Kunze-Concewitz, amministratore delegato di Campari, ha dato l’annuncio: “Dovremo essere più aggressivi sui prezzi in futuro” a causa dell’incremento dei costi logistici e dei prezzi delle materie prime, come vetro, alcol e zucchero.

Intervistato da Bloomberg Television, ha fatto sapere: “Siamo costretti a dare una risposta in questo senso, perché le pressioni sono davvero aumentate.

Negli USA abbiamo assistito a un boom dei consumi, ma abbiamo avuto problemi con le consegne nei porti e a terra. Stiamo facendo tutto il possibile per ridurre le tensioni della catena di approvvigionamento”.

Campari aumenta il prezzo, il fatturato dell’azienda

Sebbene per il prossimo anno sia stato annunciato un incremento dei prezzi, l’azienda ha registrato un aumento annuo del 12,8% delle vendite comparabili nel periodo tra luglio e settembre.

Si tratta del periodo in cui si è tornati maggiormente a consumare bevande, cibo da asporto e stuzzichini.

Scritto da Asia Angaroni
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • PensioniCalderone sulle pensioni: “Prendiamo Quota 41 come riferimento”

    La ministra del Lavoro e delle Politiche sociali, Marina Calderone, ha parlato dei prossimi interventi sulle pensioni: a riferimento Quota 41

  • Catherine DahmerCatherine Dahmer: chi era la nonna di Jeffrey Dahmer

    Catherine Dahmer era la nonna di Jeffrey Dahmer, serial killer e cannibale, di cui si è parlato anche nella famosa serie Netflix.

  • Sabrina MinardiVatican Girl: chi è Sabrina Minardi

    Sabrina Minardi è stata legata per ben dieci anni ad Enrico De Pedis, Boss della Banda della Magliana, conosciuto come Renatino.

  • Renatino De PedisVatican Girl: chi è Renatino de Pedis

    Enrico De Pedis, conosciuto come Renatino, è stato il boss della Banda della Magliana, ucciso nel 1990 a Campo de’ Fiori.

Contentsads.com