Chi è Maria Elisabetta Alberti Casellati, la presidente del Senato

Maria Elisabetta Alberti Casellati, avvocato e ricercatrice universitaria, è l'attuale Presidente del Senato e prima donna a ricoprire questo ruolo.

Avvocata, politica e dal 24 marzo 2018, per la prima volta in Italia, donna presidente del Senato. Maria Elisabetta Alberti, coniugata Casellati, ha aderito a Forza Italia sin dalla fondazione, ha ricoperto per due volte la carica di sottosegretario di Stato ed è stata membro del Consiglio Superiore della Magistratura.

Chi è Maria Elisabetta Alberti Casellati

Nata a Rovigo il 12 agosto 1946, si è laureata in Giurisprudenza all’Università di Ferrara e in Diritto Canonico nella Pontificia Università Lateranense. Ha poi iniziato a lavorare come ricercatrice universitaria all’Università di Padova e successivamente come avvocato matrimonialista. Nella sua carriera politica è sempre stata al fianco di Silvio Berlusconi, tra le fila di Forza Italia fin dalla nascita del partito nel 1994, stesso anno in cui è eletta senatrice nel collegio uninominale di Cittadella e segretaria del partito al Senato.

Dal 2001 al 2002 è vice capogruppo e dal 2002 al 2005 vice capogruppo vicario. Tra il 2006 e il 2008 è nuovamente vice presidente del gruppo al Senato.

Leggi anche: Chi è Kaja Kallas, il nuovo capo di governo dell’Estonia

Tra i numerosi incarichi politici ricoperti da Maria Elisabetta Alberti Casellati ci sono sottosegretario alla Salute nel 2004 e nel 2005, sottosegretario alla giustizia dal 12 maggio 2008 al 16 novembre 2011 e nel 2013 è eletta nel Consiglio di presidenza del Senato come segretario d’aula.

Dal 14 gennaio 2014 è capogruppo di Forza Italia nella giunta delle Elezioni e del regolamento e della I commissione Affari costituzionali del Senato. A settembre dello stesso anno è stata eletta membro laico del Consiglio superiore della magistratura e, nel 2018, con 242 voti, è stata eletta Presidente del Senato, compiendo così due record: il presidente più votato dal 1987 e la prima donna a ricoprire, nella storia d’Italia, questa carica di Stato.

Per quanto riguarda le sue convinzioni su temi etici e civili, è cattolica e conservatrice, contraria alla fecondazione eterologa, all’interruzione volontaria di gravidanza e alle unioni civili. Favorevole alla legittima difesa, ha considerato la legge attuale “insufficiente” e da riformare. Al quotidiano Avvenire aveva dichiarato: “Voglio dire una cosa con forza: la legittima difesa è sempre legittima. Chi viola una proprietà privata deve sapere che rischia una reazione. La legge attuale è insufficiente, va cambiata. Sarà il primo disegno di legge che presenterò”. In campo economico, Maria Elisabetta Alberti Casellati è una sostenitrice della flat tax e di una riforma fiscale per aiutare famiglie e imprese. Sul tema immigrazione, invece, ha dichiarato: “In Italia deve entrare solo chi ha la possibilità di vivere e mantenersi in condizioni dignitose” e che “eliminare il reato di immigrazione clandestina significa cancellare un deterrente importante”.

Leggi anche: Manovra e tampon tax, resiste l’Iva al 22% sugli assorbenti

Scritto da Evelyn Novello
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Salvatore Rossi: tutto sull’istruttore de “La Caserma”

Chi è Giovanni Rizzo: tutto sull’istruttore de “La Caserma”

Leggi anche
  • -Tampon tax in Italia: quando verrà rimosso il fatidico 22% di Iva?

    La Tampon tax in Italia continua a gravare sui redditi delle donne con un’applicazione dell’Iva sugli assorbenti al 22%.

  • nuove abitudini adolescenti covidNuove abitudini degli adolescenti nell’era Covid: cybersex e solitudine

    Tra solitudine e social network, gli adolescenti hanno cambiato le loro abitudini con l’inizio della pandemia e ora una ricerca ne svela i risultati.

  • colombia cosa succedeCosa succede in Colombia: il Paese sudamericano protesta contro la riforma fiscale

    L’economia colombiana, già in declino da tempo, stava per subire un’ultima batosta finale con la riforma fiscale proposta dal Presidente Iván Duque Márquez che ha causato scontri e misure repressive.

  • omotransfobia legge zanOmotransfobia e legge Zan, cos’è e perché è importante parlarne

    La legge Zan contro l’omotransfobia, misoginia e abilismo è stata da poco calendarizzata in Senato, cosa prevede e quali critiche ha riscosso?

Contents.media