Kamasutra: guida alle posizioni da attuare con il partner

Il kamasutra è senza dubbio conosciuto da tutti come opera millenaria indiana. Ma conoscete le posizioni da attuare con il vostro partner? Esistono vere e proprie guide, libri vari, manuali illustrati per conoscere questo particolare mondo orientale, che si sta sviluppando sempre di più anche da noi.

Posizioni da attuare con il partner

Il Kamasutra ci offre moltissime posizioni amorose da attuare con il nostro partner, che sia del sesso opposto o del nostro stesso sesso. Le posizioni illustrate nell’opera sono più di 60. Tuttavia, non tutti le conoscono e ve ne sono alcune che, senza dubbio, sono più conosciute delle altre, e anche più semplici da mettere in pratica. Una delle più conosciute è senza dubbio una variante del “missionario”, così chiamata per essere la più classica posizione conosciuta da tutti.

Mentre la donna si trova sdraiata sulla schiena, viene messo un cuscino dietro al sedere e vengono sollevati i fianchi. Nel frattempo le gambe sono portate su e le spalle sono indietro. Si tratta di una penetrazione molto profonda, che può piacere in questo modo ad entrambi. Un’altra versione che offre il kamasutra è quella del doggy style rivisitato. Si tratta di sdraiarsi sulla pancia, andando però a sollevare leggermente il sedere.

Il partner si andrà a distendere sopra, provocando un aumento dell’attrito mentre lui si muove. Un altro tipo di posizione molto conosciuta è quella in cui la donna sta sopra l’uomo, ma girata di spalle e seduta. Al posto di stare sopra l’uomo a cavalcioni, andrete ad unire le gambe e metterete i piedi tra le sue gambe. La stimolazione interna è, in questo caso, più accresciuta. Queste solo alcune delle posizioni più conosciute.

Varie guide

Esistono varie guide e libri illustrati che ci possono dare una mano nel comprendere il bel mondo del kamasutra. In libreria, ma anche su internet abbiamo moltissime opzioni. Esistono, inoltre, anche dei siti appositi che permettono di visualizzare anche delle illustrazioni, per rendere più agevole la spiegazione delle varie posizioni che si possono ottenere per massimizzare il nostro piacere.

Kamasutra per le donne

Il kamasutra non è affatto un insieme di pratiche riguardanti il sesso soltanto tra uomo e donna. Vi sono, infatti, vari tipi di kamasutra, tra cui spicca anche quello per sole donne. Se, quindi, siete donne e non avete un partner, bensì una lei, non dovete certo disperare. Anche voi avrete la possibilità di beneficiare del kamasutra. Le posizioni sono molteplici anche per l’amore tra donne. Per stimolare le parti intime, ad esempio, una donna si può mettere “a gattoni” e l’altra partner si può appoggiare sul suo lato B. Si può, inoltre, optare per una posizione del missionario molto diversa e, anche molto hard, con cui i polsi di una donna vengono bloccati grazie all’uso di foulard o, addirittura, di manette. E’ possibile, inoltre, la posizione della cosiddetta “pecorina orale”, in cui una delle due donne si troverà a gattoni e l’altra, invece, andrà a stimolare le zone intime con il sesso orale, magari aiutandosi anche con una mano. Una donna può godere della stimolazione del seno, magari reciproca, oppure si può rivisitare la classica posizione del cucchiaio. Le due donne, in questo caso, sono distese lungo un fianco e vanno ad accarezzarsi le parti intime. Oppure, vi possono essere delle varianti particolarmente eccitanti, come la partner che in ginocchio va a leccare zone intime della sua compagna che, nel frattempo, si trova in piedi. Sedute su una sedia, inoltre, una delle due può stare sopra “cavalcando”. Il kamasutra per il sesso orale è utile non soltanto per l’amore lesbo, ma anche per due partner che appartengono a sessi differenti. Esistono, infatti, molte pagine di tale libro che si basano sul sesso orale e non necessariamente all’atto sessuale vero e proprio, contrariamente a ciò che si può pensare.

Tantra

Sul tantra si basa il sesso tantrico, una disciplina che è nata più di 400 anni fa in India. Non è la stessa cosa del kamasutra, anzi sono due cose molto differenti tra di loro. Generalmente, nel sesso tantrico è la donna ad essere la parte attiva, mentre l’uomo è la parte passiva. E’ considerato come l’unione tra due divinità: il sesso, in questo senso, è proprio visto come un qualcosa di sacro: da una parte abbiamo l’energia vitale maschile e dall’altra quella femminile. Il fine non è tanto quello di raggiungere un orgasmo ma, soprattutto, cercare di aumentare la propria energia vitale. La posizione classica del sesso tantrico, infatti, è quella in cui la donna si va a sedere sulle cosce del suo partner, incrociando le sue gambe dietro la schiena di lui e, in questo modo, abbracciandolo guardando il partner negli occhi. I più atletici possono svolgere questo tipo di sesso anche con un appoggio piuttosto alto, come un tavolo. La donna si va a sdraiare e l’uomo cerca di sorreggere le sue gambe sulla pianta del piede. La tensione muscolare, che sarà particolarmente importante, aumenterà il grado di eccitazione di entrambi. Un esempio di posizione da sesso tantrico, infine, è quello della sedia bollente. Tutti e due sono inginocchiati e l’uomo si trova alle spalle della donna, andando a spingere da dietro. La donna si occuperà di svolgere movimenti circolari lungo i fianchi, con pause regolari. Attraverso il sesso tantrico, l’uomo può avere un rapporto anche per diverse ore, prima di avere un orgasmo soddisfacente. Qualcuno si ricorderà di Sting e della sua “mania” di fare sesso tantrico, così nota al mondo dello spettacolo e pubblicizzata da parte dello stesso cantante. Ma, ovviamente, non c’è soltanto lui che si avvale di questa importante pratica. Uno degli obiettivi principali del sesso tantrico, infatti, è il riuscire a rimandare l’orgasmo, con la conseguenza che, quindi, il rapporto sessuale durerà molto più a lungo rispetto ad uno “classico”. Si afferma che il pene debba rimanere in vagina per almeno 35 minuti, affinché le onde cerebrali dei due partner si possano sintonizzare alla perfezione, permettendovi di avere uno stato di calma e di benessere. Si basa, inoltre, su particolari esercizi di respirazione, che spesso avvengono all’unisono con il partner, per avere un’unione ancora più duratura.

Il kama sutra

Differente dal sesso tantrico, come abbiamo visto, è il Kama Sutra, una parola che proviene dal sanscrito e che riguarda un antico testo indiano, che si basa sul comportamento umano di tipo sessuale. E’ senza dubbio l’opera più importante sull’amore che sia stata mai scritta in tale linguaggio. A scriverlo è stato Vatsyayana, probabilmente tra il primo e il quinto secondo, durante il periodo Gupta. L’uomo cerca di raggiungere quattro obiettivi nella sua vita che, rispettivamente, sono Artha, Kama, Dharma e Moksha. Questi sono rispettivamente il benessere fisico ed economico, il desiderio e piacere, il senso etico, la liberazione dal mondo materiale, attraverso il raggiungimento della vera coscienza del sé. Su Artha sono stati scritti vari trattati, anche politici. Sul Kama, invece, è celebre appunto il Kamasutra. Tale libro si compone di 36 capitoli, divisi in 7 libri e 64 parti. Vi sono, quindi, 64 posizioni che sono anche rappresentate. Hanno diversi tipi di nomi, come quelli degli animali. Queste 64 posizioni sono chiamate 64 arti e il capitolo più famoso è quello che elenca le posizioni. Ma non è certo l’unico capitolo di cui è formato il Kamasutra, che è appunto un’opera molto più complessa nel suo insieme. Secondo il Kama Sutra, fare l’amore è un’unione divina. Il sesso in sé, quindi, non è sbagliato, ma non deve essere fatto in modo frivolo. Il Kama, infatti, non è un peccato, ma uno dei piaceri della vita. La prima traduzione di tale libro è stata fatta in inglese, nel 1883. Successivamente, è stata effettuata anche una traduzione italiana nel 2003.

kamasutra: il manuale illustrato

Su Internet, ma anche nelle librerie più fornite, non avremo problemi a trovare il manuale illustrato del Kamasutra. Questo vi mostrerà nel dettaglio tutte le 64 posizioni o, meglio, le 64 arti che sono descritte nel libro indiano così famoso. Vi sarà una spiegazione dettagliata e anche illustrazioni che vi permetteranno di capire meglio come comportarsi con i vostri partner. Il tutto è disponibile anche in formato ebook, se volete approcciarvi a questo mondo in modo digitale. Riferito al Kama Sutra sono stati girati anche dei film. Dobbiamo, inoltre, tenere presenti alcune curiosità che gravano attorno al nome di questa complessa opera letteraria che, abbiamo visto, non parlare soltanto di sesso e di posizioni, come erroneamente pensiamo nel nostro mondo occidentale. Kama Sutra, è anche un tipo di profilattico che è molto venduto in India e che si riferisce proprio al nome di tale opera letteraria. Esiste, inoltre, un tipo di kamasutra appartenente al I secolo avanti Cristo. Viene chiamato con il nome di Kamasutra Romano ed è stato scritto dalla poetessa Elefantide. E’, nel dettaglio, un libro atlante illustrato da varie posizioni, in cui vi sono anche moltissime spiegazioni pratiche. Nel 1997, inoltre, anche Giobbe Covatta ne ha creato una versione “comica” in napoletano, che si chiama Kame Trase.

Questo tutto ciò che dobbiamo sapere circa il mondo del Kama Sutra, filosofia orientale che si approccia al sesso ormai conosciutissima anche nel nostro mondo occidentale e che vanta sempre più estimatori in tutto il mondo. Esso è diverso dal Tantra che, abbiamo visto, essere una filosofia particolare molto diversa, che si basa su alcuni assunti. Non esistono certo posizioni migliori per il sesso: sarete voi a dover sperimentare con il partner ciò che vi piace di più.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Allatta il figlio mentre fa l’amore: youtuber al centro della polemica

Buon onomastico frasi e immagini divertenti: quali scegliere

Leggi anche
  • anorgasmiaAnorgasmia in primavera: le cure naturali

    L’anorgasmia in primavera si combatte provando a ritrovare l’intesa e l’armonia con il partner, oltre a un prodotto a base naturale.

  • astinenza sessualeAstinenza sessuale femminile: cause e rimedi

    L’astinenza sessuale della donna si può risolvere grazie al miglior prodotto naturale presente in commercio.

  • viagra femminileCalo del desiderio sessuale: cause e i migliori rimedi naturali

    Il calo del desiderio sessuale interessa molte donne, ma è possibile contrastarlo con il miglior rimedio a base naturale.

  • orgasmo femminileOrgasmo femminile: i disturbi e rimedi naturali

    L’orgasmo femminile è il massimo del piacere, ma alcune possono andare incontro a problemi da trattare con il miglior viagra in commercio.

Contents.media