Il farmacista: “Diana era deperita e non camminava”

Delitto di Milano, parla il farmacista che conosceva l'indagata da 22 anni e che spesso la serviva al banco: “Diana era deperita e non camminava”

A Qn il farmacista di Ponte Lambro Marco Manca lo ha detto con chiarezza: “Diana era deperita e non camminava”: la testimonianza sulle condizioni della figlia di Alessia Pifferi, incarcerata per l’omicidio a seguito di abbandono a Milano della figlioletta, aggiunge un altro tassello horror alla vicenda.

Ha detto il dottor Manca: “Lavoro qui da 22 anni e conosco Alessia Pifferi da allora. Una ragazza riservata, che di sé dice poco o nulla. Ho notato che la sua bambina di 16 mesi era troppo poco sviluppata. Alla sua età, neppure camminava”.

“Diana era deperita e non camminava”

Il farmacista ha poi dato alcuni chiarimenti sulla vita della 36enne indagata e fermata dalla polizia: “Non lavorava.

La sua casa era quella di famiglia ma adesso era rimasta solo lei con la sua bambina. Dopo che si è separata dal primo compagno (che vive nello stesso quartiere, ndr), di lei non abbiamo saputo più nulla. Non sapevamo neppure che fosse rimasta incinta e chi fosse il papà della piccola. È rispuntata nel quartiere, un giorno, con la bambina”. 

Il rammarico: “Se avessi saputo cosa faceva…”

Poi Manca spiega: “Avevo notato solo che la bambina era troppo piccola per la sua età, no.

Alessia non parla molto e io non immaginavo avesse dei problemi. Certo, se solo avessi avuto il minimo dubbio che non stesse accudendo la sua figlioletta come si deve, avrei subito contattato i Servizi sociali”. E in chiosa: “Ora provo amarezza per non averlo fatto. Ma in altre circostanze, per altri casi, ho avuto difficoltà ad avere un colloquio con degli assistenti sociali. Io credo che il meccanismo sia da semplificare”.

Scritto da Giampiero Casoni
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Vaccini contro influenza e Covid in farmaciaVaccini contro influenza e Covid in farmacia: tutti i dettagli

    Vaccini contro influenza e Covid in farmacia: le vaccinazioni saranno rivolte sia agli adulti che ai bambini. Come funzionerà?

  • Strage di ErbaStrage di Erba. Olindo si dichiara innocente, ma conferma aggressioni

    Rosa e Olindo sono innocenti o colpevoli? Questo è ciò sul quale ha fatto luce Quarto Grado. L’uomo ha confermato le aggressioni a Raffaella Castagna.

  • Incidente a LutagoIncidente a Lutago, coinvolti un pulmino e un’auto: 14 feriti

    Incidente a Lutago tra un pulmino e un’auto: il violento impatto tra i due mezzi ha causato il ferimento di 14 persone. Uno dei feriti è grave.

  • omicidio a civitanova marcheOmicidio a Civitanova Marche, uomo ucciso a colpi di stampella

    Omicidio a Civitanova Marche: un uomo di 39 anni, originario della Nigeria, è stato ucciso da un cittadino italiano a colpi di stampella.

Contents.media