Come conquistare una ragazza che fa la difficile

Cosa fare per conquistarla? Se le hai provate tutte ma non ci sei ancora riuscito questa potrebbe essere la tua ultima occasione



Una domanda che tantissimi uomini si fanno in ottica seduzione è come conquistare una ragazza che fa la difficile.

È risaputo, infatti, che le ragazze più belle e corteggiate abbiano la tendenza a “tirarsela”, ed ecco che avere un piano d’azione diventa indispensabile.

Cosa fare per conquistare una ragazza

La prima cosa che devi capire è se la sua resistenza sia reale o meramente simbolica.

Se infatti non le interessi allora non hai molte chance di uscirne vincitore. Ci sono però anche tanti casi in cui le interessi, ma per diversi motivi lei fa la difficile. Può essere che voglia testarti, vedere quanto ci tieni a lei, oppure perché non vuole essere vista come una ragazza facile.

In queste circostanze devi dimostrarti molto sicuro di te così da riuscire a far fronte ai suoi test e dimostrare tutta la tua energia maschile, che si andrà a tradurre in imperturbabilità e persistenza.

È altresì importante riuscire a differenziarsi dalla massa, da tutti quanti coloro che ci provano con lei. È la legge della scarsità: più un bene è raro, più ne siamo attratti. Devi essere in grado di non cadere negli stessi errori che commette la maggioranza degli uomini, non mostrandoti mai zerbino né svenderti per avere le sue attenzioni.

Sviluppa una forte mentalità e un solido inner game (sistema di credenze interne), ne avrai solo benefici! Le ragazze che fanno le difficili, infatti, sono solitamente quelle più belle, perciò riuscire a conquistarla sarà molto più appagante.

Dimostra status, di avere valore, nel gruppo in cui è presente anche lei. Coinvolgila a livello emotivo e cerca di capire cosa in realtà l’ha portata a chiudersi ed essere così selettiva: è già fidanzata? Esce da poco da una lunga storia d’amore? Non si fida di te?

Sono tutte domande e risposte che poi implicheranno di una variazione nel tuo comportamento.

In questi casi la calibrazione sarà estremamente importante, capire che tipo di ragazza hai di fronte e regolarti di conseguenza. Mostrati brillante, le ragazze amano gli uomini simpatici, che sanno scherzare, farle divertire e non si prendono troppo sul serio.

Non essere insistente nel chiederle di uscire e giocatela con lei soprattutto dal vivo piuttosto che in chat. È quando sei fisicamente con lei che devi dimostrare il tuo valore, il non essere intimorito dalla sua bellezza, ma rimanere focalizzato sul tuo obiettivo, conquistarla, a prescindere dai test e dal suoi tentativi di farti rinunciare.

In alcuni casi può essere anche molto utile far leva sul fattore gelosia. Un po’ di tira e molla, le dai e le togli attenzioni, e la situazione si potrà ribaltare a tuo favore.

Per saperne di più vogliate consultare questo sito.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Lavoro: come non farsi inghiottire dalle emozioni negative

Mattino 5: panico in studio dopo l’irruzione di un uomo

Leggi anche
  • integratori sessuali donna efficaciQuali sono gli integratori sessuali per la donna più efficaci?

    La fitoterapia utilizza diverse piante e sostanze naturali indicate per favorire l’equilibrio ormonale, migliorare le funzioni sessuali e aumentare la libido femminile. Vediamo quali sono gli integratori sessuali per la donna più efficaci.

  • insoddisfazione sessualeInsoddisfazione sessuale femminile: cause e rimedi naturali

    L’insoddisfazione sessuale da parte della donna rischia di minare la relazione causando malcontento nella coppia e portando a difficoltà.

  • cibo afrodisiacoCibo afrodisiaco per donne: i consigliati

    Il cibo afrodisiaco quale cacao, peperoncino, spezie piccanti, stimola il desiderio sessuale e migliora l’intesa con il partner sotto le lenzuola.

  • 
    Loading...
  • disfunzione erettileAndrologo De Luca: nella coppia serve maggiore consapevolezza sulla disfunzione erettile

    Il benessere della coppia viene spesso messo a dura prova a causa di problemi legati alla sessualità, tra cui uno dei principali è la disfunzione erettile.

Contents.media