Coito interrotto nel periodo fertile: rischi

Molte coppie si affidano al metodo coito interrotto per non rimanere incinte, un metodo anticoncezionale antichissimo ma poco sicuro, ecco i rischi

Sarà anche un metodo antichissimo ma non molto efficace al mondo d’oggi. Il coito interrotto è quel classico metodo che molti ragazzi adoperano nel mentre di un rapporto sessuale.

Siamo ben coscienti che nella modernità in cui viviamo oggi, esistono molti metodi affidabili per non rimanere incinte come per esempio l’uso di profilattici, pillole, spirale, anelli, ecc.

Il coito interrotto è comunque uno dei metodi meno sicuri che esista attualmente anche se molti tendono a usare questa tecnica quando sono sprovvisti di profilattici. Ma come viene usato questo metodo?

Per chi non conosce, il termine coito interrotto significa proprio ritirare il pene dalla vagina prima che avvenga l’eiaculazione.

Il rischio di rimanere incinte è comunque alto e nel giro di un anno, è possibile che questo accada proprio per incapacità di mettere in pratica tale metodo. Questo metodo purtroppo è basato sull’autocontrollo e la volontà del maschio ma non sempre è presente durante un rapporto sessuale.

Il rischio più alto nel rimanere incinta, è proprio la pre-eiaculazione se in essa contiene, oltre al muco ed agli enzimi, lo sperma della precedente eiaculazione.

Per evitare di incappare in una gravidanza, il partner dovrebbe lavarsi tra un rapporto e l’altro ed urinare, in modo da poter eliminare ogni traccia di sperma già eiaculazione in precedenza.

Scritto da Evelyn Dilan
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Sformato di patate al forno con pancetta: ricetta

Sessuologo online: quali sono le domande più frequenti

Leggi anche
  • allenamento in quarantenaAllenamento in quarantena: i consigli per farli in autonomia

    Dagli esercizi a corpo libero o all’ausilio di attrezzi, sono diversi i modi per l’allenamento in quarantena in modo da ottenere i migliori benefici.

  • camminare aiuta anziani contro declino cognitivoPerché camminare aiuta gli anziani contro il declino cognitivo

    Perché camminare aiuta gli anziani contro tale declino cognitivo? cercheremo di analizzare nel dettaglio tutte le motivazioni

  • -Consigli utili per chi soffre di intestino pigro

    L’intestino pigro è una condizione molto fastidiosa che si manifesta attraverso un rallentamento del transito intestinale e che causa difficoltà di evacuazione che, pertanto, diventa scarsa e irregolare. 

  • anorgasmiaAnorgasmia: come superarla con cure naturali

    L’anorgasmia, quindi l’assenza di piacere che preoccupa molte donne, dipende da cause sia fisiche che psicologiche, ma Femmax fa vivere meglio il sesso.

Contents.media