Cinque ricette facili e veloci a base di curry

| |

Il curry è una miscela di spezie molto usata in Oriente per insaporire alcuni piatti. Ecco delle ricette dal gusto orientale con tale spezia.

Il curry è una spezia di origine orientale molto conosciuta anche in Occidente. Ecco cinque ricette facili e veloci a base di tale miscela di spezie, dal gusto originale.

Pollo al curry

Il pollo al curry è una tipica ricetta orientale. Realizzarla non è difficile. Avremo bisogno di:

  • 600 g di pollo;
  • una cipolla;
  • 1 spicchio di aglio;
  • un cucchiaio di curry;
  • 200 ml di latte;
  • 1 cucchiaino di zucchero;
  • 1 cucchiaio di amido di mais;
  • zenzero;
  • sale;
  • olio di semi.

Laviamo bene sotto acqua corrente il pollo e tagliamolo a pezzetti. Tritiamo la cipolla e facciamola appassire in una padella con l’aglio, il sale, lo zenzero e l’olio di semi.

Eliminare l’aglio e unire il pollo. Nel frattempo, mescoliamo in una ciotolina il latte con la maizena, il curry e lo zucchero.

Uniamo al pollo cotto questo preparato e mescoliamo bene per circa 5 minuti, con l’aiuto di un cucchiaio di legno. Serviamo, poi, ben caldo, meglio se assieme a del riso basmati in bianco.

Riso al curry

Con il curry si può cucinare anche il riso, realizzando una ricetta vegetariana dal gusto originale e particolare. Avremo bisogno di:

  • 350 g di riso basmati;
  • sale grosso;
  • 2 cucchiai di curry in polvere;
  • 1 cipolla bianca;
  • olio extravergine d’oliva;
  • acqua.

Il procedimento è davvero molto semplice. Andiamo a mettere il riso in una pentola e versiamovi acqua fredda, fino a coprire di circa mezzo dito la superficie del riso.

Uniamo il sale e facciamo cuocere fino a che l’acqua non inizierà a bollire. Successivamente, abbassiamo la fiamma e cuociamo per 11 minuti con il coperchio.

Una volta trascorso questo tempo, spegniamo il fuoco e lasciamo riposare con il coperchio per altri 11 minuti.

Tritiamo finemente la cipolla bianca e mettiamola in una padella con l’olio extravergine d’oliva e il curry, avendo cura di rosolare bene a fuoco non troppo alto. Quando la cipolla sarà diventata trasparente andremo ad unire il riso, mescolando bene affinché si insaporisca.

Salsa di curry

Vediamo, ora, la ricetta della salsa di curry. La ricetta originale prevede;

  • 250 ml di latte;
  • 2 cucchiaini di farina;
  • 2 di curry;
  • 1 cipolla media;
  • 1 cucchiaio e mezzo di chutney di mango, oppure marmellata di albicocche;
  • pepe bianco;
  • sale;
  • olio d’oliva.

Si taglia a fettine sottili la cipolla e si va a soffriggere in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio, per cica 2 minuti.

Si unisce, poi, la farina, il latte e il curry, mescolando bene con un cucchiaio di legno.

Portiamo a bollore il tutto e si lascia poi addensare continuando a mescolare per bene. Quando la salsa avrà preso la sua naturale consistenza, andiamo a completare con il chutney o con la marmellata. Va servita fredda.

Bocconcini di tacchino

Un’altra ricetta a base di curry prevede i bocconcini di tacchino alle spezie con salsa di mele. Ci vogliono:

  • 500 g di tacchino;
  • 40 g di curry;
  • pangrattato;
  • farina;
  • 1 uovo;
  • olio d’oliva;
  • sale e pepe.

Per la salsa di mele invece, due mele renette, 2 cipolle, 1 cucchiaio di aceto, 1 di zucchero, sale e pepe.

Sbucciamo le cipolle e le mele, mettendole poi a pezzi in una casseruola con mezzo bicchiere di acqua.

Frulliamole poi con l’aceto, sale, pepe e zucchero. Sbattiamo l’uovo e mescoliamo il pangrattato con il curry.

Tagliamo poi il tacchino a cubetti, passandoli nella farina, nell’uovo e nel mix di pangrattato e curry. Friggiamoli in olio caldo, scoliamo e serviamo subito, assieme alla salsa di mele.

I gamberi al curry

Vediamo, infine, l’ultima ricetta: i gamberi al curry, un secondo piatto di pesce della tradizione orientale, ma che ha molti estimatori anche da noi.

Avremo bisogno di:

  • 900 g di gamberi;
  • pasta di curry rossa;
  • curcuma in polvere;
  • peperoncino fresco;
  • 40 g di scalogno;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 3 cucchiai di olio di semi;
  • 1 cucchiaino di farina di riso;
  • sale;
  • 1 rametto di prezzemolo.

Per il fumetto, invece, ci vorrà 1 carota, 1 cipolla, 1 costa di sedano, zenzero fresco, olio di semi, 1 cucchiaio di brandy, acqua fredda.

Puliamo bene i gamberi e mettiamoli in una ciotola. Unire un cucchiaio di olio di semi e uno di curcuma, mescoliamo bene e copriamo con pellicola. Mettiamo poi in frigo.

Puliamo tutte le verdure e peliamo lo zenzero. Mettiamo olio di semi in una padella e aggiungiamo tutte le verdure, le teste e i gusci dei gamberi e tostiamo per 2-3 minuti. Sfumiamo con il brandy e copriamo poi con acqua fredda. Abbassiamo la fiamma e cuociamo per 45 minuti.

Filtriamo il fumetto. Mondiamo aglio e scalogno e tritiamolo. Puliamo il peperoncino e scartiamo i semi. Scaldiamo una padella con 2 cucchiai di olio di semi, unire scalogno, aglio e peperoncino e cuocere per pochi minuti, unendo un mestolo di fumetto.

Aggiungiamo i gamberi insaporiti con la curcuma, mescoliamo bene, copriamo col fumetto e cuociamo per 5 minuti. Prendiamo la pasta di curry, la farina di riso e uniamola alla padella. Aggiustiamo di sale, uniamo il prezzemolo tritato e serviamo subito.

Scrivi un commento

1000

Ilary Blasi: la carriera della conduttrice del GFVip

Kim Kardashian di nuovo mamma senza essere incinta

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.