Chi sono i modelli e le modelle della generazione Z

Quali sono i modelli della generazione Z? Ecco una lista dei giovani modelli di riferimento per la gen Z.

Un passo dopo i Millenials e praticamente nati con lo smartphone in mano, gli esponenti della Generazione Z sono smart, al passo coi tempi, tecnologici, ma anche arguti e al passo con i tempi. Detti anche Digitarians o Zoomers o ancora iGen o Gen Z, i membri di questa generazione hanno raggiunto anche altre vette di fama e al tempo stesso identificato anche in passerella i propri punti di riferimento.

Generazione Z: chi sono le modelle?

Senza ombra di dubbio tra le prime che vanno nominate troviamo Cara Delevingne (sebbene trentenne è molto seguita dal target in questione) e Gigi Hadid. La prima è purtroppo sotto le luci dei riflettori in questi giorni proprio per via della sua precaria salute mentale, eppure la sua carriera si è fatta notare, tanto dietro la macchina fotografica tanto dietro la cinepresa. La seconda (del 1995), amatissima, è modella fin da bambina e nel 2015 arriva a sfilare per Victoria’s Secret raggiungendo la fama mondiale.

Ma al loro fianco potremmo nominare anche Kendal Jenner (sempre del ’95) che ha sicuramente avuto la strada spianata dalla sua famiglia (tanto per farne il nome… Kardashian) ma ha saputo poi conquistare passerella dopo passerella e un servizio fotografico dopo l’altro, arrivando nel 2017 a essere la modella più pagata del mondo! C’è poi Winnie Harlow, del ’94, che ha conquistato i cuori di tutti per la sua audacia nel combattere l’immagine stereotipata delle modelle, “sfoggiando” la sua evidente vitiligine e sensibilizzando sul tema, scardinandolo dai tabù.

Una cosa, questa, che è molto apprezzata dalla iGen.

Tra le più giovani, una vera esponente della Gen Z in piena regola, c’è Thylane Blondeau, nata nel 2001 e votata a soli sei anni come bambina più bella del mondo. Ma anche Cindy Kimberly, di 23 anni, la cui carriera è stata fatta impennare da una foto condivisa da Justin Bieber. E potremmo nominare poi anche Charlotte d’Alessio, Emily Ratajkowski e Josephine Skriver... gli esempi davvero non mancano.

Generazione Z: chi sono i modelli?

Ma passiamo ora a qualche nome maschile. Tra i modelli della Generazione Z troviamo infatti Alton Mason, classe 1997, che alla soglia dei venticinque anni ha già sfilato per Chanel nonché per Yeezy, il marchio di Kanye West. Abbiamo poi Coyotl, nome d’arte di Haatepah Clearbear. Il modello, questa volta nato nel 1998, è una vera e propria icona non solo della moda: infatti, oltre ad aver sfilato per Nike e Ralph Lauren, è anche un promotore dei diritti degli indigeni americani e un divulgatore della loro storia su TikTok. Unisce quindi due aspetti molto cari alla Gen Z: l’attivismo e il look impeccabile.

Seguono a ruota Leon Dame, modello tedesco sempre del 1998, che ha sfondato nel 2019 prendendo parte alla sfilata di Margiela e, ad oggi, è tra i più richiesto. Infine troviamo Ottawa Kwami e Fernando Lindez: si tratta in entrambi i casi di modelli nati nel 2000, dunque giovanissimi eppure già di successo. Il primo conta già 21 sfilate per grandi brand e il secondo altrettante apparizioni anche in tv!

Scritto da Francesca Aliperta
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Miley CyrusMiley Cyrus: l’outfit più semplice diventa rock con gli accessori

    Miley Cyrus, classe 1992, è la regina assoluta della trasgressione. Icona fashion oltre che musicale, la cantante sfoggia accessori bold ed extra rock

  • Moda anni '60 tendenzeCome rendere contemporaneo un outfit anni ’60

    La moda è un cerchio di ispirazioni, di epoche e di stili che vanno e che vengono: la moda anni ’60 è tendenza fashion contemporanea

  • Alessandro Michele GucciAlessandro Michele lascia Gucci: gli abiti più iconici della sua era

    Un’era si è conclusa: Alessandro Michele lascia definitivamente Gucci dopo anni di successi e rivoluzioni e sono diversi gli abiti divenuti iconici

  • Alessandro MicheleAlessandro Michele: tutto sul famoso designer

    Alessandro Michele, visionario, rivoluzionario e da sempre appassionato di moda e del bello, dal 2015 è ufficialmente direttore creativo di Gucci

Contentsads.com