Charlize Theron Vs. Julia Roberts: chi è la più bella del reame?

Quasi un anno fa vi avevo annunciato che Julia Roberts e Charlize Theron avrebbero avuto la stessa parte… in due film diversi…

oggi, dopo avervi già mostrato il trailer di “Snow White” con Charlize e Kristen Stewart, è la volta di farvi finalmente vedere anche l’altro adattamento di “Biancaneve”, quello con una simpaticissima Julia Roberts (nei panni della matrigna/strega cattiva) e la dolce Lily Collins, in quelli di Biancaneve.

La battutta “Specchio, specchio delle mie brame… chi è la più bella del reame?” , non cambia per nessuna delle due versioni del film, ma mentre quello con Charlize Theron è un adattamento in chiave “gotica” dove Charlize è davvero bellissima quanto perfida, la “Biancaneve” in cui recita Julia Roberts è un adattamento in commedia, dunque il suo ruolo si addice  con il carattere spensierato e dinamico dell’attrice “regina” di divertentissime commedie.

Per tutte le immagini: lucywho

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Grande Fratello 12: riflessioni sulla quinta puntata (21 novembre 2011)

Servizio Pubblico di Santoro: ecco cosa ne pensa il web

Leggi anche
  • Ivano MonzaniChi è Ivano Monzani, l’addetto alla sicurezza del concerto Love MI

    Ivano Monzani, addetto alla sicurezza del concerto Love MI, organizzato da Fedez in Piazza Duomo a Milano, è diventato una vera e propria star del web

  • Janet JacksonJanet Jackson, chi è l’iconica popstar

    Janet Jackson è una popstar, tra le più iconiche degli ultimi 30 anni, ed è la sorella di Michael Jackson. Una vera e propria icona della musica.

  • Sonia AmmarSonia Ammar: chi è la fidanzata di Rocco Basilico, erede di Del Vecchio

    Rocco Basilico, erede di Del Vecchio, e la sua storia d’amore con la modella e cantante Sonia Ammar.

  • Selvaggia Lucarelli Salmo lite socialSelvaggia Lucarelli e Salmo: botta e risposta al vetriolo sui social

    Selvaggia Lucarelli e Salmo: nuova lite social tra la giornalista e il rapper. Il motivo è da ricollegare al concerto abusivo a Olbia.

Contents.media