Candide Renard denuncia stupro durante il reality

Candide Renard, figlia dell'allenatore della nazionale di calcio del Marocco, è stata vittima di un tentativo di stupro durante l'Isola francese.

Candide Renard, figlia dell’allenatore della nazionale marocchina, stava partecipando all’edizione francese de L’Isola dei Famosi. Durante le riprese la ventunenne ha deciso di denunciare un’aggressione a sfondo sessuale che sarebbe arrivata da un altro concorrente mentre le telecamere non erano presenti sull’isola.

Stupro durante un reality

Il reality era un programma francese, omologo della nostra Isola dei Famosi e si stava svolgendo alle Isole Fiji. Tra i concorrenti una giovanissime figlia di un padre famoso, Candide Renard, di soli ventun’anni.

La ragazza ha deciso di denunciare uno stupro o meglio un’aggressione a sfondo sessuale che Candide avrebbe ricevuto da un altro concorrente in un momento in cui le telecamere non erano presenti sull’isola.

La ragazza non ha denunciato immediatamente il fatto, ma nel momento in cui è riuscita a confidarsi con le telecamere lo show è stato sospeso.

Inutile dire che il padre di Candide, Hervé Renard ha creduto immediatamente alla versione di sua figlia, mentre sembra che l’aggressore abbia respinto ogni accusa e che oggi prometta di passare alle vie legali contro Candide per diffamazione.

Il padre di Candide è uno dei più famosi nonché rispettati allenatori nella storia del calcio africano, quindi non si farà di certo impaurire dalle minacce dell’uomo accusato da sua figlia e avrà già pronto uno stuolo di avvocati a cui affidare la difesa di sua figlia.

Attualmente comunque né la Renard, già rientrata in Francia, né suo padre hanno rilasciato dichiarazioni ufficiali.

Le modalità della denuncia

Come già accennato l’aggressione sarebbe avvenuta di notte, e precisamente tra martedì e mercoledì scorsi, alla fine del quarto giorno di riprese. Data la pericolosità della situazione tutti i concorrenti sono dotati di un walkie talkie che permette loro di essere messi immediatamente in comunicazione diretta con la produzione. Candide avrebbe denunciato l’aggressione proprio attraverso il sistema di comunicazione di emergenza ed è stata immediatamente assistita da uno psicologo mentre la persona accusata veniva condotta su un’isola vicina per evitare ogni altro contatto tra i due.

Il problema più grave è che non c’erano testimoni al momento dell’aggressione e quindi gli inquirenti potranno affidarsi soltanto alle indagini dirette per appurare la verità.

Uno show sfortunato

Lo show francese si intitola Koh – Lanta e prende il nome dalla prima isola scelta dalla produzione per ambientare il reality, nel 2001. Da allora il nome è rimasto lo stesso nonostante il fatto che siano state scelte di volta in volta isole differenti.

Koh – Lanta è un reality a metà tra L’Isola dei Famosi e Survivor, di cui condivide l’approccio più duro e prove fisiche più impegnative. Durante l’edizione del 2013 lo show attraversò un altro momento drammatico a causa dell’improvvisa morte di un concorrente che fu stroncato da un attacco cardiaco proprio durante una delle prove previste dallo show.

All’epoca la trasmissione fu interrotta immediatamente, ma riprese poi negli anni successivi fino ad arrivare all’edizione attuale, funestata dalla denuncia della Renard.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

GF, lite tra Favoloso e Alberto che tuona “sei un disperato”

GF, Mariana e Alberto si baciano: nuova coppia?

Leggi anche
Contents.media