Benedetta De Luca: tutto sull’influencer che si batte per l’inclusività

Body Positivity e Inclusività sono le parole chiave di tutti i messaggi e progetti di Benedetta De Luca. Ma cosa sappiamo su di lei?

Benedetta De Luca è una creator, influencer, scrittrice, avvocato e imprenditrice italiana che si batte per l’inclusività delle persone disabili nella società. Diffonde messaggi di body positivity, di autostima, di amore verso se stessi e di accettazione di sé e lo fa attraverso i social e la creazione e organizzazione di eventi e progetti.

Ma cosa sappiamo su di lei?

Benedetta De Luca: chi è?

Benedetta De Luca è nata a Salerno e ha 35 anni. La ragazza è nata con una malattia congenita rara ovvero la sindrome da regressione caudale che colpisce le ultime vertebre della spina dorsale. Da bambina è stata sottoposta a diciotto interventi chirurgici, soprattutto alle gambe in quanto questa malformazione va ad influire sullo sviluppo degli arti inferiori. Ora Benedetta riesce a stare in piedi aiutandosi con le stampelle ma non è il grado di piegare le gambe.

Soffre di osteoporosi, ha un’anca lussata ed è nata con una malformazione a un rene che le provoca infezioni urinarie e febbre molto alta. A causa delle numerose operazioni e ricoveri ha passato l’infanzia in ospedale e riceveva i compiti di volta in volta. Quando è tornata a scuola è stata vittima di bullismo da parte di un’insegnante e dei suoi compagni ma fortunatamente Benedetta è sempre stata forte e consapevole delle sue capacità.

Grazie ai social riesce ad avere più fiducia in se stessa e ad accrescere quella dei suoi followers. Infatti la ragazza mostra tutti i suoi pregi, difetti, il suo corpo e soprattutto la sua disabilità sul suo profilo Instagram. Per questo motivo entra a far parte dell’organizzazione chiamata BodyPositive, un movimento sociale in cui tutte le persone possono mostrarsi per quello che sono e condividere le loro insicurezze per trasformarle in punti di forza. Possiede un forte senso di giustizia legato alla sua passione per la legge che si corona con la laurea in giurisprudenza e grazie ai suoi mezzi vuole promuovere l’inclusività delle persone disabili nella società.

Benedetta De Luca: i suoi progetti e la sua carriera

Benedetta De Luca ha fatto di tutto per dimostrare che la disabilità non è un limite e che la vita è il dono più grande del mondo. Nel 2014 partecipa al reality L’isola sono io, un programma in cui si abbattono le barriere sociali che riguardano le persone disabili. Ha rappresentato la Costa D’Avorio all’Onu come delegata della Commissione UN Habitat. Attraverso il Progetto Autostima realizzato in collaborazione con Dove, sfila in intimo promuovendo un messaggio positivo verso il proprio aspetto soprattutto verso le nuove generazioni. Diventa gender & inclusion editor di The Wom dando così voce alle sue esperienze legate al genere e alla diversità. Fonda una sua linea di abbigliamento inclusiva che si chiama Italian Inclusive Fashion. Collabora con diverse testate giornalistiche come Il Corriere della sera, Il Mattino. Partecipa anche al Festival di Venezia del 2021 e del 2022 e sfila sul red carpet. Il 3 settembre 2022 corona il suo sogno e fa uscire il suo primo libro Una vita da sirenetta in cui racconta il viaggio verso l’amore per se stessi.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Benedetta•Diversity&Inclusion (@benedetta_deluca)

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media