Ava Ryan: 7 anni, milioni di views e un futuro da comica

Ava Ryan è una bambina che a soli 7 anni ha già conquistato il web con i suoi video e le sue parodie.

Internet è pieno di adulti che cercano di ottenere i propri cinque minuti di celebrità, spesso senza successo. E poi arriva lei, Ava Ryan. Capelli biondi, occhi azzurri, un bel sorriso e personalità da vendere. E una particolarità: ha solo 7 anni.

Questa bambina ha conquistato il web con i suoi video irresistibili.

Ava Ryan conquista Instagram

Se oggi possiamo farci quattro risate davanti ai video di Ava Ryan, lo dobbiamo alla madre Katie. È lei che per prima si è accorta del talento della figlia e ha deciso di immortalare i suoi sketch col suo cellulare. Inizialmente lo faceva solo per se stessa, per poter rivedere quei bei momenti. “Pensavo di essere l’unica a trovarla divertente, perché è mia figlia”.

E poi ha pensato di condividerli con il mondo attraverso Instagram. Il profilo personale di Katie (@katieryan430) infatti è ormai interamente occupata di video e foto della sua bambina che fa parodie e imitazioni degne di una star consumata. Dato il successo della pagina Instagram, Katie ha aperto anche un canale YouTube dedicata interamente alla piccola Ava.

ava ryan

I video di Ava

Nei suoi video, Ava Ryan fa sostanzialmente delle parodie del comportamento degli adulti. Molte idee le vengono osservando proprio la madre Katie in diverse situazioni. Il rapporto con le amiche, col lavoro, i commenti sulle persone e sui loro comportamenti… tutto entra a far parte di questi sketch. Ava è riuscita ormai a costruire una serie di personaggi da lei inventati che impersonano stereotipi di comportamenti umani, per lo più tipicamente femminili. Proprio come una vera comica.

Ava Ryans

Alcuni dei suoi personaggi più amati sono Charlene, l’amica stressata ma attraente, e Bossy Boss Lady, la donna in carriera costantemente irritata dai suoi dipendenti e desiderosa di una vacanza. Stereotipi, forse, ma in cui possiamo sicuramente rivederci tutte quante.

ava ryan

I segreti del suo successo

Cosa rende i video di Ava Ryan tanto popolari? I motivi sono molti. Innanzitutto, il fatto che sia una bambina rende immediatamente questi sketch più divertenti. Fa ridere rivedere i propri comportamenti addosso a una bambina di soli 7 anni. Le sue parodie non sono mai fatte con l’intento di ferire, ma solo di far sorridere chi le guarda. E, talvolta, anche di far pensare.

Ava Ryans

Ciò che davvero piace di questa bambina è la sua assoluta trasparenza. Il suo obiettivo non è la ricchezza né la notorietà. A 7 anni, ciò che vuole è semplicemente divertirsi e far sorridere la madre, prima di tutto. E questo dà ai suoi video una freschezza che manca nelle pagine di molte aspiranti web star che invece, pur di piacere a ogni costo, risultano false e forzate.

Ava si impegna molto nel suo “lavoro”. La madre Katie dice che quasi tutti gli spunti per i video vengono proprio dalla bambina. Addirittura, la piccola porta sempre con sé un quaderno su cui si appunta le idee che le vengono nel corso della giornata e che poi rielabora insieme alla mamma.

La tragedia dietro le telecamere

La famiglia Ryan oggi è associata a sorrisi e buonumore, ma non è sempre stato così. Anzi, Katie ha dovuto affrontare un profondo dolore nel corso della sua vita: la morte della sorella minore Sarah.

Sarah era affetta da paralisi cerebrale, con cui ha dovuto combattere per tutta la vita. Nel 2011, quando Ava era appena nata, Sarah ha perso la sua battaglia contro la malattia. Per Katie e i suoi genitori è stata una perdita immensa. “È stato un periodo molto duro della mia vita, e molto particolare: da un lato soffrivo per mia sorella, dall’altro era da poco nata Ava, che amavo profondamente”. Proprio la bambina “è stata come un raggio di sole, per quanto possa sembrare un cliché, e ci ha dato la forza di andare avanti”.

E oggi Katie dice che “Sarah amava ridere, aveva la risata più bella del mondo”. È sicura che avrebbe adorato i video della piccola Ava, come tutti noi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Wuhan CovidCovid, a Wuhan lockdown per un milione di persone

    Quattro casi nel distretto di Jiangxia hanno fatto scattare le misure di contenimento. Intanto continua la politica cinese di “Zero Covid”

  • Maxi rissa all'entrata di DisneyworldMaxi rissa per la fila a Disneyworld: una persona in ospedale

    Una discussione sfocia in una maxi rissa per la fila a Disneyland: una persona in ospedale e tre arresti

  • incidente autobus kenyaAutobus precipita dal ponte in Kenya: almeno 24 morti

    Incidente in Kenya: autobus precipita da un ponte, almeno 24 morti

  • Aviaria nelle foche del MaineFoche morte per sospetta aviaria negli Usa

    150 foche morte negli USA, sospetta aviaria fa scattare i controlli

Contents.media