Chi era André Derain: tutto sul pittore francese

André Derain è un grande artista francese che nel corso della sua carriera ha spesso cercato un equilibrio tra modernità e tradizione.

Con una spiccata razionalità che emerge soprattutto nella sua produzione artistica, André Derain è un artista lontano dalle correnti sperimentali del XX secolo. Ecco la storia del grande pittore francese.

Chi era André Derain

André Derain (Chatou, 10 giugno 1880 – Garches, 8 settembre 1954) è stato un pittore francese.

Cresce a Parigi con la famiglia agiata che gli permette di avere una buona istruzione. Viene infatti spinto dal padre ad iscriversi alla facoltà di ingegneria per poi decidere autonomamente di indirizzarsi verso l’Accademia Julian.

Chi era André Derain

Inizia presto ad inserirsi nell’ambiente degli artisti conoscendo subito colleghi del calibro di Henri Matisse e Maurice de Vlaminck che lo convincono ad inserirsi nel mondo della pittura traendo ispirazione dalla natura che circonda la Senna. 

L’inizio della carriera di André Derain

Si inserisce tra i Fauves, i cosidetti selvaggi che si inseriscono nella corrente impressionista, esponendo le sue opere nel Salon d’Automne e nel Salon des Indépendants nel 1905.

La sua adesione alla corrente non è però totale, infatti la sua produzione artistica risente molto delle influenze dei maestri più antichi. Nonostante ciò assorbe spunti da numerosi artisti che lo influenzano speciamente nell’utilizzo dei colori. 

Chi era André Derain

Non riesce ad abbracciare tutte le correnti però. Infatti quando diversi anni dopo si ritrova a collaborare con Pablo Picasso non si può dire convinto delle tecniche cubiste. Intorno al 1911 si riavvicina all’uso della prospettiva e del chiaroscuro, un po’ come era solito tra i grandi artisti europei. 

André Derain e l’amore per la tradizione

Inizia per lui successivamente un periodo definibile “gotico” in cui sceglie come protagonisti delle sue opere figure imponenti o nature morte. Dopo due anni esemplificabili con le opere “La cena” e “Il sabato”, Derain si dedica agli autoritratti e alle rappresentazioni umane confermando la sua passione per ciò che è canonico e conforme. 

Chi era André Derain

Durante un viaggio a Roma manifesta infatti questo suo amore per il passato che si concilia poco con l’avvento di nuove correnti come il Surrealismo e il Dadaismo. Gli anni per lui diventano gradualmente più complessi e solitari poichè si rifugia nelle diverse attività manuali che si alternano tra pittura, scultura e incisione. 

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Amici di Maria de FilippiAmici 22: tutto sulla nuova edizione del talent show

    Il 18 settembre riparte Amici di Maria de Filippi; non vedremo più Anna Pettinelli e Veronica Peparini, sostituite da Arisa ed Emanuel Lo

  • Francesca NeriFrancesca Neri, chi è l’attrice e produttrice moglie di Claudio Amendola

    Francesca Neri, nota attrice e produttrice cinematografica, è stata legata sentimentalmente a Claudio Amendola per 25 anni: l’amore, però, pare essere finito

  • Joker 2Joker 2 – Folie à deux: quando esce e che cosa sappiamo?

    In arrivo nel 2024 il sequel di Joker. Protagonista ancora Joaquin Phoenix accompagnato da una star internazionale: Lady Gaga

  • Claudio Amendola chi èChi è Claudio Amendola, uno dei più noti attori italiani

    Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su Claudio Amendola, uno degli attori più amati del cinema e televisione italiana.

Contents.media