Alessandro Borghi, nuovo look al Festival di Venezia: barba folta e capelli lunghi

Non è passato inosservato il cambio di look di Alessandro Borghi, che con barba e capelli lunghi arriva a Venezia per l'anteprima del suo nuovo film.

La 78esima Mostra del Cinema prosegue, fra prime visioni assolute e una pioggia di star sul tappeto rosso. Fra queste, nel panorama italiano ha stupito Alessandro Borghi, che durante la seconda serata del Festival di Venezia ha sfoggiato un look tutto nuovo.

Alessandro Borghi al Festival di Venezia

Da vero trasformista, negli anni ci aveva già abituati ai suoi cambi di stile per i diversi ruoli che ha ricoperto. L’ultimo film di cui è protagonista, Mondocane, diretto da Alessandro Celli, è stato presentato alla Mostra del Cinema e dal 3 settembre è disponibile nelle sale. L’attore 34enne romano interpreta il boss di una baby gang in una futura Taranto devastato dall’inquinamento. All’arrivo in laguna sono rimasti tutti stupiti dal suo nuovo look, adottato per esigenze di copione.

Non è la sua prima volta alla Mostra del Cinema: nel 2017 ha avuto l’onore di essere il primo padrino nella storia del Festival.

Il nuovo look di Borghi

Al suo arrivo al Lido tutti sono rimasti colpiti dai suoi chioma folta e dalla barba fitta e lunga. T-shirt bianca, gilet beige e pantaloni blu, abbinati a occhiali tondi completavano il look casual e rilassato, firmato da Gucci.

La vera attenzione l’ha però ricevuta l’outfit sul red carpet, un mix elegante e rilassato.

Sempre affidandosi a Gucci, l’attore ha indossato una giacca doppiopetto rosso vinaccia con profili neri come il pantalone, al posto del classico nero. Ha scelto di tenere la camicia bianca aperta fino al terzo bottone, senza papillon né cravatta. Un connubio di stili diversi, con la barba un po’ hipster, giacca glamour quasi dandy e un tocco di informalità dato dal colletto aperto. Un accostamento forse azzardato, ma neanche troppo, che non l’hanno fatto passare inosservato.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Corriere Moda (@modacorriere)

Accanto a lui c’era la fidanzata Irene Forti, con un abito nero lungo fino ai piedi con profonda scollatura a V e un decoro di bottoni che si abbinava idealmente al doppiopetto di lui. La loro storia va avanti dal 2020, ma entrambi hanno sempre preferito di tenerla. Insieme percorrono il tappeto rosso mano nella mano, stretti in una complicità e in perfetta sintonia, anche con l’abbigliamento.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Estetista cinica a Venezia: non solo body positive, ma un inno alla vita

Chi è Alexander Nanau, regista e produttore cinematografico

Leggi anche
  • Chi è Laura BarrialesChi è Laura Barriales: quello che non sai della presentatrice spagnola

    Laura Barriales e il grande successo come attrice e conduttrice di programmi televisivi e radiofonici.

  • Chi era Karl PopperChi era Karl Popper: storia del filosofo austriaco

    Karl Popper e la sua filosofia politica basata su ideali di democrazia e libertà.

  • Chi era Lauren BacallChi era Lauren Bacall: vita dell’attrice statunitense

    Lauren Bacall e il percorso ad Hollywood nel corso del XX e XXI secolo.

  • Chi è Oliver StoneChi è Oliver Stone: tutto sul regista statunitense

    Oliver Stone e la storia della sua carriera di regista e sceneggiatore pluri-premiato.

Contents.media