Alessandra Mussolini: “Vuoi vedere che divento fluida anche io?”

Alessandra Mussolini contraria alle discriminazioni sessuali: potrebbe diventare fluida?

Ospite di Da noi… a ruota libera, Alessandra Mussolini ha parlato un po’ della sua infanzia. L’ex parlamentare ha candidamente ammesso di aver sofferto per la mancanza di suoi padre, poi si è soffermata sul tema delle discriminazioni, ipotizzando di poter diventare “fluida”. 

Alessandra Mussolini diventa fluida?

Alessandra Mussolini, ospite del programma Da noi… a ruota libera, ha parlato un po’ della sua infanzia, ma ha affrontato anche alcuni argomenti di attualità, primo fra tutti le discriminazioni sessuali. L’ex parlamentare, nonostante il suo cognome, si è detta contraria alle etichette e assolutamente favorevole all’amore. “Nella mia vita sono sempre andata a ruota libera. Forse anche troppo“, ha esordito. 

Le parole di Alessandra Mussolini

La Mussolini ha dichiarato: 

“Basta con questo sesso e sessualità. Ognuno è fluido come vuole. Vedendo quanto soffrono gli adolescenti, quando hanno paura di dire la verità in famiglia, mi viene da dire che ognuno deve poter essere fluido come vuole. (…) Vuoi vedere che divento fluida anche io?”.

Ovviamente, Alessandra non ha nessuna intenzione di diventare fluida, ma si è limitata a fare una battuta. Nonostante tutto, visto il suo cognome, la gag ha divertito i telespettatori.

L’infanzia di Alessandra Mussolini

Parlando della sua infanzia, la Mussolini ha raccontato: 

“Ho sofferto per la mancanza di mio padre nella mia infanzia. Ho vissuto in una famiglia di donne, i miei si sono separati quando avevo quattro anni e avrei avuto bisogno di una figura paterna. Si impara solo dalla sofferenza e la felicità”.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com