Chi è Adam Sandler: quello che non sai sull’attore

Adam Sandler e la storia del grande attore noto per i suoi ruoli comici.

Adam Sandler ha conquistato il pubblico attraverso ruoli sul grande schermo principalmente comici e demenziali. Scopriamo il percorso lavorativo del grande attore dai primi progetti cinematografici ai successi amati da pubblico e critica.

Chi è Adam Sandler

Adam Richard Sandler (New York, 9 settembre 1966) è un attore e produttore cinematografico statunitense.

Cresce nel noto quartiere della grande mela chiamato Brooklyn insieme alla famiglia di origini russe composta da padre ingegnere e madre insegnante d’asilo. Si trasferiscono nel New Hampshire, più precisamente a Manchester quando ha sei anni e li inizia la sua infanzia.

Frequenta tutte le scuole fino al momento del diploma nella cittadina in cui cresce, per poi tornare nella città natale per frequentare la New York University ottenendo la laurea nel 1988.

In questi anni inoltre scopre la passione per la recitazione iniziando a frequentare i diversi club del campus. 

Chi è Adam Sandler

L’esordio come attore di Adam Sandler

Esordisce ufficialmente come attore nel 1987 quando ottiene il ruolo di Smitty nella serie televisiva “I Robinson” a cui partecipa per qualche episodio.

Durante questo periodo viene scoperto da Dennis Miller, un comico che lo introduce all’ambiente lavorativo di LA e sopratutto il produttore di “Saturday Night Live”. Inizia qui a lavorare prima come autore e successivamente con performance.

Dopo un breve periodo in tv è già pronto a lanciarsi sul grande schermo con la commedia “Going Overboard” per poi ottenere maggiore successo diversi anni dopo con “Bulletproof”, “Prima o poi me lo sposo” e molti altri. Nel 1999 prende parte alla pellicola “Big Daddy – Un papà speciale”, che nonostante gli faccia guadagnare unRazzie Award come peggior attore, gli consente di conoscere la futura moglie e madre dei suoi figli Jacqueline Samantha Titone.

Chi è Adam Sandler

Adam Sandler e il successo sul grande schermo

Con l’arrivo del nuovo millennio l’attore ottiene sicuramente maggiori riconoscimenti rimanendo comunque legato a film comici e demenziali. Si ricordano a volte anche alcuni progetti più impegnati com “Ubriaco d’amore” con cui viene nominato ai Golden Globe, ma certo i più noti sono “50 volte il primo bacio” o “Un weekend da bamboccioni” con noti attori nel cast tra cui Salma Hayek.

Dopo progetti su questa linea decide di accettare un ruolo drammatico con il film del 2017 “The Meyerowitz Stories”, con Ben Stiller, ma anche in uno in un thiller con “Diamanti gressi” del 2019. Entrambe le parti ottengono commenti positivi sia da parte del pubblico che da parte della critica.

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Henri de Toulouse-Lautrec: storia del pittore francese

I tagli dei capelli dei vip a Venezia 2021: regna il long bob

Leggi anche
  • Chi è Laura BarrialesChi è Laura Barriales: quello che non sai della presentatrice spagnola

    Laura Barriales e il grande successo come attrice e conduttrice di programmi televisivi e radiofonici.

  • Chi era Karl PopperChi era Karl Popper: storia del filosofo austriaco

    Karl Popper e la sua filosofia politica basata su ideali di democrazia e libertà.

  • Chi era Lauren BacallChi era Lauren Bacall: vita dell’attrice statunitense

    Lauren Bacall e il percorso ad Hollywood nel corso del XX e XXI secolo.

  • Chi è Oliver StoneChi è Oliver Stone: tutto sul regista statunitense

    Oliver Stone e la storia della sua carriera di regista e sceneggiatore pluri-premiato.

Contents.media