Zelda Nobili: chi è la nuova allieva della settima edizione de Il Collegio

Zelda Nobili è la nuova allieva de Il Collegio 7, il programma che sta per tornare su Rai 2. Ma cosa conosciamo sulla ragazza?

Zelda Nobili è la nuova allieva de Il Collegio 7. Ma chi è?

Zelda Nobili: chi é?

Zelda Nobili ha 15 anni, è nata a Milano e vive a Trieste. Il suo nome è quello della famosa principessa del videogioco. Consapevole di essere strana e di avere degli hobby differenti dai suoi coetanei, va avanti a coltivarli senza problemi o vergogna anche se a volte viene definita ‘strana‘.

Lei si taglia i capelli da sola, non vuole che siano perfetti ma anzi li preferisce disordinati. Zelda è molto portata per lo studio e le basta poco per prepararsi. Molto brava in italiano, latino e storia, la ragazza passa il suo tempo libero leggendo fumetti e anime. Ha un profondo black humor. Quest’anno parteciperà alla settima edizione de Il Collegio 7 e la mamma si augura che lei possa riuscire ad integrarsi e a fare amicizia con gli altri allievi.

Ci riuscirà?

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da IL COLLEGIO (@ilcollegioufficialerai)

Zelda Nobili è la nuova allieve de Il Collegio 7

Zelda Nobili parteciperà a Il Collegio 7. La nuova edizione inizierà il 18 ottobre 2022 e andrà in onda su Rai 2 tutti i martedì salvo per la seconda che si potrà guardare il giorno successivo.

Intanto ci si può intrattenere guardando le divertenti selezioni dei ragazzi che sono disponibili dal 27 settembre tutti i giorni per cinque minuti. Conosciamo già i nomi dei partecipanti che sono: Giada Scognamillo, Luna Tota, Giulia Wnekowicz, Priscilla Savodelli, Zelda Nobili, Marta Maria Erriquez, Sofia Brixel, Elisa Angius, Alessia Abruscia, Damiano Severoni, Samuel Rosica, Gabriel Renis, Mattia Patané, Alessandro Orlando, Tommaso Miglietta, Apollinaire Manfredi, Davide Di Franco, Mattia Camorani, Alessandro Bosatelli. Ci sono alcune novità e dei cambiamenti all’interno del programma. I professori sono cambiati e così anche le materie. Ci saranno i sorveglianti che controlleranno i giovani. La voce narrante non sarà più quella d Giancarlo Magalli ma quella di Nino Frassica. Gli alunni devono immedesimarsi nella nuova ambientazione che è il 1958, anno di ripresa del Paese post Seconda Guerra Mondiale. Dovranno riuscire ad ottenere la licenza media e rispettare alcune regole. Ce la faranno?

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com