Cinque trucchi per la ceretta fai da te in casa

Autunno, inverno, primavera o estate…c’è una cosa che unisce noi donne in tutte le stagioni: la lotta ai peli superflui!!!….La ceretta fatta in casa è sicuramente un valido strumento soprattutto perchè ci permette di risparmiare tempo e denaro…ma come farla al meglio e possibilmente senza dolore?..Ecco cinque semplici trucchi: 1) Scegliere accuratamente il tipo di cera da usare: Esistono, infatti, vari tipi di cere, con caratteristiche diverse: lo scalda-cera elettrico con applicatore a rullo, il barattolo con cera tradizionale o cera in gel e le strisce depilatorie a freddo.

Ognuna di noi è diversa quindi il primo consiglio è scegliere la tipologia di cera più adatta alla propria pelle e alle proprie esigenze.

2) Prepararsi alla ceretta: Uno/due giorni prima della ceretta è utile passare sulle zone da trattare una lozione esfoliante, fare uno scrub o un gommage: ciò renderà i peli più morbidi e ridurrà il rischio dei peli incarniti. E’ bene evitare di fare la ceretta dopo aver preso molto sole o dopo aver fatto una lampada solare…ciò potrebbe irritare notevolmente la pelle.

Se i peli sono troppo lunghi, un piccolo trucco è quello di tagliarli con le forbici per rendere meno doloroso lo strappo, una lunghezza ideale è di circa 6 mm. Altro consiglio: la ceretta fa più male la settimana prima del ciclo, quindi è meglio farla nella settimana successiva!!!

3) Detergere bene le parti da depilare, possibilmente con un sapone antibatterico e asciugarle accuratamente. Durante i periodi più caldi o, comunque, quando la pelle risulta sudata, un utile trucco è quello di usare un pò di borotalco che facilita la stesura della cera

4)Osservate bene la direzione dei peli.

Lo strappo, per essere efficace, deve avvenire in senso contrario, ossia “contropelo”. Può essere utile procedere per piccole zone, in modo da controllare meglio lo strappo ed avere un miglior risultato finale. Sarebbe opportuno evitare di ripetete più di uno strappo sulle zone già trattate per non irritare troppo la pelle. Lo strappo poi dovrebbe essere veloce e deciso e se la zona risulta un pò troppo rilassata, possiamo aiutarci tirando la pelle con le dita della mano, così da tenderla e facilitare la depilazione.

5) Dopo la ceretta è utile applicare un olio (jojoba, argan, mandorle) o una lozione post depilazione. Ciò allieverà il dolore, idraterà la pelle e diminuirà la comparsa del tipico arrossamento cutaneo. Altro consiglio: subito dopo la ceretta è meglio evitare di fare bagni caldi, prendere il sole, fare saune o docce solari per non aumentare il fastidioso effetto a “pallini rossi”!!!

Scritto da Federica Fatale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come sedurre uomo gemelli

Rimedi per tosse grassa

Leggi anche
  • stendino salvaspazioStendino salvaspazio: il modello dell’anno

    Lo stendino salvaspazio è particolarmente indicato a chi vive in appartamenti piccoli e non vuole eccessivo ingombro.

  • ferro da stiro verticale come si usaFerro da stiro verticale: come si usa e i suoi vantaggi

    Stirare proprio non fa per te? Il ferro da stiro verticale potrebbe farti cambiare definitivamente idea, ma quali sono i suoi vantaggi?

  • Super VaporSuper Vapor: recensione e opinione sulla scopa a vapore

    Super Vapor è la scopa a vapore che permette di avere una casa sempre in ordine e pulita in pochissimo tempo grazie alla forza del vapore.

  • stendibiancheriaStendibiancheria elettrico: i modelli del momento

    Lo stendibiancheria elettrico agevola l’asciugatura dei panni grazie alle sue funzioni e ai vari modelli che si trovano in commercio.

Contents.media