Fare sesso e fare l’amore: le differenze

Fare sesso e fare l'amore: quali sono le differenze e che cosa comporta il fare l'uno o l'altro? Cerchiamo di fare chiarezza.

Quali sono le differenze tra fare sesso e fare l’amore? Cerchiamo di fare chiarezza circa queste due particolari situazioni della vita di coppia e non solo.

Fare sesso

Da un punto di vista strettamente fisico, fare sesso e fare l’amore sono la stessa cosa.

L’atto sessuale, infatti, è esattamente lo stesso. La cosa differente sta nella mente. Fare sesso, infatti, è un qualcosa che non prende in considerazione i sentimenti delle persone, tant’è vero che spesso viene fatto al primo appuntamento o comunque dopo poco tempo. Differente è, invece, fare l’amore, dove vi sono anche sentimenti molto forti come l’affetto, l’amore, la tenerezza e molto altro ancora. Il sesso è un qualcosa di istintivo nella mente degli uomini.

Advertisements

Serve per la procreazione, ma non solo.

Cose da sapere sul sesso

Ma quali sono le cose da sapere sul sesso in generale? Specialmente se si è molto giovani, è possibile avere molti dubbi circa questa pratica. Con il passare del tempo, però, il tutto diventa più naturale possibile. Specialmente se è la prima volta, due adolescenti possono avere un po’ di paura. Tutto ciò è assolutamente normale. In primo luogo, dobbiamo sapere che con il sesso, purtroppo, si possono contrarre moltissime malattie.

Alcune di esse si curano facilmente, altre un po’ meno.

Infezioni vaginali sono all’ordine del giorno, così come purtroppo la presenza di HPV (ovvero il Papilloma Virus, anche chiamato con il termine di verruche genitali). Alto rischio è anche quello di contrarre l’AID. L’unico veicolo sicuro è rappresentato dal preservativo. Questo, infatti, blocca tutte le possibili malattie che si possono contrarre sessualmente. Non deve, però, essere considerato un metodo contraccettivo, in quanto non è sicuro al 100%, così come invece lo può essere la pillola anticoncezionale, la spirale o il diaframma.

Da sapere, inoltre, che il coito interrotto non rappresenta un metodo anticoncezionale. Questo è un metodo molto pericoloso che, purtroppo, viene utilizzato da tantissime coppie. Non mette certo a riparo da eventuali gravidanze indesiderate. E’ chiaro che due persone che sono inesperte avranno tantissimi dubbi in merito, come ad esempio sul come affrontare la prima volta. Non esiste certo una risposta univoca circa tale domanda. Ogni persona è, infatti, a sé stante.

L’importante è non crearsi troppe aspettative e fantasticare su “scene da film”. Si tratta di un momento certo “magico”, ma niente a che vedere con ciò che il cinema o le serie televisive ci descrivono ampiamente.

E’ possibile che la prima volta, in realtà, non piaccia poi così tanto. Soprattutto per ciò che riguarda una donna, inizialmente si può sentire un po’ male. La rottura dell’imene, infatti, può provocare un leggero fastidio e, inoltre, non è infrequente che possano uscire poche gocce di sangue. Nulla di particolarmente doloroso, ovviamente, ma senza dubbio si tratta di una sensazione mai provata e che può essere temporaneamente fastidiosa. Il tutto sta anche nel cercare di essere più tranquilli possibili. Lo stress e l’emotività, infatti, possono purtroppo giocare brutti scherzi.

Fare l’amore

Quando si parla di fare l’amore, invece, si fa riferimento all’atto sessuale, ma spinto da sentimenti di amore o di affetto in generale. E’ un qualcosa che può essere fatto da due fidanzati, da moglie e marito, da persone che si amano. Il coinvolgimento è senza dubbio maggiore e, infatti, si stima che il fare l’amore sia molto più soddisfacente rispetto al mero atto sessuale e basta. La differenza, in sostanza, la fanno i sentimenti.

Differente è senza dubbio il discorso dell’orgasmo. Nel fare l’amore o nel fare sesso, questo passaggio rappresenta sicuramente un punto fondamentale. Purtroppo, però, se non si è troppo esperti, padroneggiare un orgasmo o averlo non è immediato. Dal punto di vista maschile, ad esempio, si può soffrire di casi di eiaculazione precoce. Dal punto di vista, invece, femminile, è possibile non riuscire a raggiungerlo in modo immediato. La non conoscenza del proprio corpo, l’inesperienza dell’altro partner, possono portare al non riuscire totalmente ad abbandonarsi. Ecco che, in tali casi, l’orgasmo manca. Con il passare del tempo, però, si acquista una certa padronanza a livello del proprio corpo e di quello dell’altro. Ne deriva, quindi, che si può godere a pieno di questo tipo di esperienza, senza più particolari problemi, stress vari ed emotività.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Benj e Fede attaccano Andrea Damante

Claudio Sona e Mario Serpa si sono lasciati

Leggi anche
  • cibi afrodisiaci per donneCibi afrodisiaci per donne: i migliori da provare

    I cibi afrodisiaci per donne permettono di stimolare il desiderio sessuale regalando momenti unici al partner sotto le lenzuola.

  • anorgasmiaAnorgasmia e stress: come fare con rimedi naturali

    Lo stress e l’anorgasmia vanno di pari passo, ma è possibile trattarla con il miglior metodo naturale che è molto efficace.

  • gemiti nei rapporti sessualiGemiti durante il rapporto: perché si producono e il significato

    Quelli di Meg Ryan ne sono un perfetto esempio. I gemiti sono diventati ormai parte integrante della vita sessuale di coppia, ma perché?

  • 
    Loading...
  • intimità e mascherinaRapporti sessuali ai tempi del Coronavirus: i consigli sull’uso della mascherina

    Il coronavirus ha stravolto le nostre abitudini, anche quelle tra le lenzuola, la mascherina è necessaria. Ma per le coppie consolidate?

Entire Digital Publishing - Learn to read again.