Come scegliere il collare e la medaglietta giusta per il cane

Collare e medaglietta sono indispensabili per passeggiare sicuri con il vostro cane. Ma non sono tutte uguali. Scegliete quella più adatta e il vostro amico vi ringrazierà. Il microchip sottocutaneo è davvero utile dato che racchiude tutte le informazioni sul cane e sul proprietario, tuttavia per poterlo utilizzare occorre andare dal proprio veterinario. Ci sono, oltre al collare e medaglietta, la possibilità di indossare delle pettorine a Y oppure ad H.

Ormai quello degli accessori per cani è un vero e proprio business. Cappotti, cappelli, creme, abiti e chi più ne ha più ne metta. Ma ciò di cui un padrone non può fare a meno per godersi pienamente le passeggiate con il suo amico a quattro zampe sono collare e medaglietta.

Non sono accessori dei quali si può fare a meno, sono infatti fondamentali per la sicurezza del cane.

Il collare, con il guinzaglio, permette di controllarlo e gestirlo durante le camminate impedendo che sfugga al controllo del padrone. La medaglietta, con inciso nome del cane e recapiti del proprietario, è utile in caso di smarrimento dell’animale.

Non garantiscono la stessa efficienza del microchip sottocutaneo, ormai obbligatorio, ma contribuiscono a rendere ancora più unico il nostro amico.

Advertisements

Sono quindi degli accessori di indiscutibile utilità, ma non per questo bisogna rinunciare alla vezzosità. Così come i cani sono diversi per razza, taglia e temperamento, anche i loro accessori si diversificano. Bisogna scegliere quelli che meglio si addicono, soprattutto per praticità e comodità, al nostro amico. Inizialmente sarà per lui un piccolo trauma doverli indossare ma una volta abituato non ne riuscirà a fare a meno.

Tipi di collare

Prima di far sì che un cane indossi il collare senza problemi bisogna abituarlo gradualmente. Il collare circonda il collo, una zona delicata tanto per noi quanto per i cani, perciò bisogna sceglierne accuratamente il materiale e la misura. Devono passare due dita tra il collo e il collare: abbastanza largo da non rovinare il pelo, irritare la pelle o soffocare il cane, ma neanche abbastanza largo da consentirgli di sfilarselo.

Anche il materiale è importante. Per i cani di piccola taglia è meglio adoperare un collare sottile e leggero, come quelli in nylon. Per i cani di taglia medio/grande si può pensare ad altri materiali, come collari in pelle o a catena. Sebbene sia vero che il collare non deve causare problemi al cane è altrettanto giusto che ne garantisca la sicurezza, pertanto deve anche essere resistente soprattutto se il cane è molto forte o tira il padrone durante la passeggiata.

É importante portare il cane a passeggio anche la sera. Ma quando è buio la sicurezza non è eccellente e si rischia che le macchine non vedano il nostro amico. La versione canina del nostro giubbotto catarifrangente è il collare in nylon con illuminazione LED. Il collare è impermeabile, regolabile e disponibile in 4 taglie differenti.

Per i cani di taglia grande è consigliabile invece il collare in pelle, molto più resistente.

É regolabile e disponibile in tre colori e tre dimensioni diverse.

Non c’è limite alla fantasia. I collari non sono più un accessorio esclusivo per le passeggiate, ma sono diventati quasi un capo d’abbigliamento canino, che possono essere indossati in occasioni varie. Realizzati anche in tessuto acquisiscono caratteri sempre più modaioli diventando papillon o bandane e rendendo il vostro cane alla moda.

Tipi di medaglietta

Le medagliette vengono messe a mo’ di ciondolo sul collare. Con inciso nome del cane e recapiti del proprietario si permette di dare informazioni utili a chi ritrovasse il cane in caso di smarrimento. Il microchip sottocutaneo tuttavia è un metodo più efficace per riportare il cane al suo padrone, ma per essere letto richiede di andare dal veterinario. La medaglietta è un sistema invece molto più immediato.

Ora si trovano medagliette di qualsiasi tipo. La più tradizionale è quella in acciaio a forma di osso. L’incisione personalizzata di nome e numero di telefono viene fatta manualmente.

Esistono anche medagliette di identificazione più moderne, collegate a cloud online.

La targhetta è dotata posteriormente di un codice QR la cui scansione, possibile da qualsiasi smartphone, permette la localizzazione GPS del proprio animale. Realizzata in lega di zinco con motivo decorativo a zampine in rilievo e in colori diversi.

Guinzaglio ritraibile

Ciò che effettivamente consente di portare il cane a passeggio è il guinzaglio. Pettorine e collari sono dotate di un anello al quale è possibile agganciarlo. I guinzagli retrattili hanno un vantaggio rispetto a quelli semplici. Permettono infatti di regolare la lunghezza del nastro in modo da lasciare minore o maggiore libertà al cane senza difficoltà.

Il guinzaglio è disponibile in tre colorazioni differenti. É dotato di una luce al LED funzionale per le camminate serali e di un porta sacchetti per i bisogni. La corda è lunga fino a 5m e può essere comodamente bloccata o rilasciata premendo un pulsante superiore.

Pettorina per cani

La pettorina è un’alternativa al collare tradizionale. Si tratta di un’imbracatura che invece di circondare il collo del cane ne cinge spalle e pancia. Sempre più numerose sono le persone che preferiscono usare questa soluzione rispetto al collare. Sebbene il collare permetta di avere un maggiore controllo, la pettorina suggerisce meno l’idea di strangolamento, soprattutto se il cane è piuttosto irrequieto o è solito tirare durante la passeggiata. Inoltre è la soluzione più utile per i cani che soffrono di problemi respiratori.

Far indossare una pettorina è più complicato rispetto ad un collare. Il fatto che siano disponibili in più taglie, anche regolabili, permette di scegliere quella più adatta. Bisogna prestare attenzione al modello e materiale più adatti per il proprio cane. Le pettorine a H sono le più diffuse. Consentono un ottimo controllo del cane senza fare pressione sui punti delicati del corpo.

Questo modello di pettorina è disponibile in colori diversi. É disponibile in diverse misure, sempre regolabili. Il nylon con cui è realizzata si addice maggiormente a cani di piccola/media taglia, ma per molossoidi di qualunque taglia e cani di taglia grande sono forse migliori altri materiali, più resistenti.

Le pettorine a Y sono simili a quelle dei cani da slitta. Una fascia circonda orizzontalmente il petto del cane, mentre un’altra circonda il torace per poi ricongiungersi sulla schiena insieme alla prima.

Il modello è disponibile in diverse misure per cani di tutte le taglie. É regolabile i bordi e la fascia toracica sono riflettenti, per permetterne la visibilità anche al buio. In più c’è uno scomparto portatorcia.

Scritto da Marta Dal Maso
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Lisa Fusco “Mio caro Alvaro”: la canzone della soubrettina

Teresa Cilia chi è: biografia e vita privata

Leggi anche
  • gatto con il caldoCome aiutare il gatto con il caldo: tutti i consigli

    Avete un gatto e volete aiutarlo con l’incombere del caldo e dell’afa? Ecco i consigli da seguire

  • Alimenti che i gatti non possono assolutamente mangiareQuali sono gli almenti che i gatti non possono mangiare?

    Ci sono alcuni alimenti che i gatti non possono assolutamente mangiare perchè potrebbero causargli indigestioni e gravi malattie.

  • alimenti che i cani non possono assolutamente mangiare10 alimenti che i cani non possono assolutamente mangiare

    Sarebbe opportuno stare molto attenti a cosa scegliamo di dare da mangiare al nostro cane, perchè ci sono alimenti davero pericolosi.

  • 
    Loading...
  • Movimenti coda dei gattiGatti, cosa significano i movimenti di coda più comuni

    I gatti muovono la coda per comunicare: osservandola possiamo capire come si sentono o cosa stanno cercando di ottenere.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.