Chi è Raoul Bova: cosa sappiamo sull’attore

Raoul Bova ritorna nel mondo della fiction italiana con un passaggio di testimone davvero storico, quello con Terence Hill.

Da giovedì 31 marzo 2022 sulla rete ammiraglia della Rai verrà trasmesso Don Matteo 13. Una stagione, questa, che segna un passaggio di testimone davvero storico, quello tra Terence Hill, che ha vestito i panni del celebre Don che dà il nome alla serie per ben 22 anni e Raoul Bova, che debutterà a partire dalla quinta puntata della nuova stagione, nei panni di Don Massimo.

Ecco tutto quello che sappiamo sull’attore romano, erede di uno dei personaggi più amati della storia dela fiction italiana.

Chi è Raoul Bova

Raoul Bova nasce a Roma il 14 agosto del 1971, sotto il segno zodiacale del Leone. Sin da piccolo pratica il nuoto e a soli 15 anni vince i campionati giovanili nei 100 metri dorso. Dopo il diploma conseguito all’Istituto Magistrale Jean Jacques Rousseau si iscrive all’Isef ma non porta a termine il corso e successivamente abbandona l’agonismo per prestare servizio nel corpo dei Bersaglieri come istruttore di nuoto.

Una volta concluso anche l’impegno militare Raoul lascia il nuoto per tentare la carriera di attore e si iscrive alla scuola di recitazione di Beatrice Bacco.

Raoul Bova chi è

Dagli esordi in televisione al successo al cinema

La carriera di Raoul Bova nel mondo dello spettacolo inizia con piccoli ruoli in televisione. Il primo ruolo da protagonista l’attore lo ottiene invece nel 1993 con il film Piccolo grande amore diretto da Carlo Vanzina, film in cui è doppiato per l’unica volta nella sua carriera da Fabrizio Manfredi.

Tre anni dopo, nel 1996, Raoul ottiene un altro ruolo da protagonista per il cult poliziesco Palermo Milano solo andata e tra le sue interpretazioni più di successo vediamo anche Ultimo, in cui veste i panni del protagonista della serie, trasmessa tra il 1998 e il 1999.

La carriera di Raoul Bova non si ferma solo ai prodotti italiani ma si allarga anche all’estero. All’inizio degli anni 2000 comincia infatti a lavorare anche per alcune produzioni USA accanto a nomi di un certo calibro. Ricordiamo per esempio Avenging Angelo, con Sylvester Stallone. Degno di nota anche La finestra di fronte, film diretto da Ferzan Özpetek in cui recita al fianco di Giovanna Mezzogiorno. Mentre nel 2006 esordisce nel mondo delle serie tv americane con A proposito di Brian.

Raoul Bova chi è

Vita privata e curiosità

Considerato tra i più affascinanti attori italiani, nel 2000 Raoul Bova si sposa con Chiara Giordano, figlia dell’avvocatessa matrimonialista Annamaria Bernardini Pace e hanno anche due figli: Leon e Francesco. I due si sono conosciuti nel 1997 quando Chiara è ancora all’università, il matrimonio però ternima 13 anni più tardi, non senza alzare polveroni a causa di un’intervista lasciata dall’attore che ha infastidito non poco l’ormai ex moglie.

La causa sarebbe da riscontrare nell’incontro tra Raoul e Rocio Muñoz Morales, attrice spagnola più giovane di lui conosciuta sul set di Immaturi-il viaggio. Dalla loro relazione Raoul diventa padre di altre due bambine: Luna e Alma. Raoul è da sempre molto impegnato nel sociale e anche durante l’emergenza Covid ha fatto attivamente parte della Croce Rossa Italiana.

Scritto da Arianna Giago
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Mila Suarez contro Soleil e Federico Fashion Style: “Non li accetto”

Bridgerton 2 è “pop”: il significato dei costumi e non solo

Leggi anche
Contents.media