Notizie.it logo

Pamela Prati confessa: “Mi hanno minacciata con l’acido”

pamela prati

Pamela Prati, ospite di Verissimo insieme all’agente Eliana Michelazzo, ha confessato a Silvia Toffanin di essere stata minacciata con l’acido.

Nella prossima puntata di Verissimo Pamela Prati racconterà la sua versione dei fatti sull’annullamento del matrimonio con Marco Caltagirone. Da qualche anticipazione sappiamo che l’ex primadonna del Bagaglino ha confessato di essere stata minacciata con l’acido. Una nuova verità o l’ennesima bugia?

La confessione della Prati

Il matrimonio di Pamela Prati sta facendo discutere più di quello dei Ferragnez. Mentre questi ultimi si sono giurati amore eterno e ci hanno inondato di fotografie come se non ci fosse un domani, la soubrette e l’imprenditore non solo hanno annullato le nozze, ma non si sono neanche mai mostrati insieme. Nella prossima puntata di Verissimo, quella che andrà in onda sabato, vedremo Pamela che, accompagnata dall’agente Eliana Michelazzo, ha raccontato ancora una volta la sua versione dei fatti. Il tanto famoso matrimonio con Caltagirone avrebbe dovuto essere ripreso proprio dalle telecamere della trasmissione Mediaset, ma, considerando che sono state annullate, la Prati ha presenziato in puntata per difendere il suo grande amore.

Nonostante nessuno creda più a questa storia, la soubrette continua a ribadire che Marco e i suoi due figli esistono e che lei lo sposerà. È Riccardo Signoretti, direttore di Nuovo, a fornirci qualche indiscrezione in più in merito all’intervista alla corte della Toffanin. Quest’ultima, davanti alle sue due ospiti, ha ammesso subito di non credere più alle parole che escono dalle loro bocche, tanto da arrivare a chiedere alla Prati di poter vedere una fotografia del futuro sposo. Pamela, in un primo momento, è apparsa scocciata, ma poi lascia lo studio con la scusa di andare a cercare un’immagine di Caltagirone e dei due bambini. Dopo 20 minuti, la soubrette rientra in puntata e mostra a Silvia una foto della ‘sua famiglia’.

L’aggressione alla Prati

Dopo aver visto lo scatto, la Toffanin continua ad essere dubbiosa ed esclama: “Io ti auguro con tutto il mio cuore che l’uomo nella foto sia Marco. Potrebbe anche essere il cugino di Eliana”.

Pamela, che è sempre più convinta che il mondo intero ce l’abbia con lei e con le sue agenti, risponde: “Ti potrebbero dire che sono falsi anche i documenti. Si sta facendo un caso incredibile. Ma non si può mettere alla gogna un personaggio. Il matrimonio ci sarà, ma io mi guarderò bene dal dirlo! Sognavo questo giorno fin da piccola”. La conduttrice di Verissimo, visibilmente scocciata da questa messa in scena, esclama: “Perché ci siamo ridotti a…”. Pamela, non contenta e calata ormai nella parte della vittima, ribatte: “Ridotti? Ma ridotti che cosa?? È tutta cattiveria. Gigi Sabani venne massacrato”. A questo punto, sia la Michelazzo che Pamy scoppiano a piangere e l’agente fa una dichiarazione sconcertante. L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne ha ammesso: “Siamo state aggredite, ci hanno tirato l’acido sotto casa. Stando a quanto dichiarato pare che le due donne abbiano ricevuto un biglietto con scritto “Al matrimonio ci arrivate a metà”.

Ora, da quando Eliana e Pamela vivono insieme? Visto che la barca non va mai abbandonata neanche mentre affonda, la soubrette rincara la dose: “Siamo addirittura alle aggressioni. Ho trovato fuori casa l’acido e un biglietto orrendo. Ma alla fine io che cosa ho fatto?”. La Toffanin, piuttosto che soffermarsi su questa aggressione che, con totale onestà, risulta più che falsa chiede: “Non è che all’inizio avete costruito tutto e poi la situazione vi è sfuggita di mano?”. A questo punto, l’ex primadonna del Bagaglino perde la pazienza e tuona: “Ma che cosa dici? Ti prego… Non è la gente che mi attacca, sono certi siti”. Insomma, Pamela, incalzata dalla Michelazzo, crede che non siano le persone ad averla attaccata, ma certi siti e solo perché lei ha un’agenzia di management. Queste due/tre donne ci stanno con la testa? Non ci resta che attendere il prossimo capitolo della saga ‘Attenti a quelle 3’.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche