Notizie.it logo

Mikaela Spielberg, figlia di Steven, arrestata: i motivi

mikaela spielberg

Mikaela Spielberg, figlia adottiva di Kate Capshaw e Steven Spielberg è stata arrestata.

Mikaela Spielberg, figlia del noto regista Steven, è stata arrestata. A diffondere la notizia è stato Fox News, che ha raccolto le dichiarazioni del fidanzato Chuck Pankow. La 23enne, a distanza di qualche giorno dall’annuncio del suo imminente debutto nel mondo del cinema hard, si è resa protagonista di una vicenda che è un tantino assurda.

Mikaela Spielberg arrestata

Mikaela Spielberg, figlia di Steven Spielberg, è stata arrestata per violenza domestica. A rendere pubblica la notizia è Fox News, che ha intervistato il fidanzato Chuck Pankow. L’uomo, 47 candeline sul groppone, ha dichiarato: “È vero, ma è stato un malinteso. La 23enne è stata messa in ‘carcere’ per violenza domestica, ma non è chiaro chi sia stato il destinatario della sua ‘furia’. Mikaela e Chuck vivono enrrambi a Nashville, in Tennessee, ed è qui che la giovane è stata arrestata.

Lo scorso sabato, intorno alle 6:30 del mattino, le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nell’abitazione della Spielberg e hanno provveduto all’arresto.

Per il momento non sappiamo dove sia avvenuto quello che Pankow definisce “un malinteso”, ma sappiamo che la figlia del noto regista sta bene e che l’incidente non ha causato feriti. Mikaela ha trascorso 12 ore all’interno del centro di detenzione di Hill ed è stata rilasciata dopo il pagamento di una cauzione di mille dollari. Un funzionario dell’ufficio dello sceriffo della contea di Davidson ha confermato a Fox News che la 23enne è stata arrestata con l’accusa di aggressione domestica.

Al momento, il padre Steven non ha rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale e ha preferito sincerarsi dietro al classico “no comment”.

Anche la Spielberg, forse consigliata proprio dai genitori, ha scelto di osservare lo stesso silenzio.

La nuova vita di Mikaela

Qualche giorno prima dell’arresto, Mikaela ha annunciato il suo debutto nel cinema hard. La ragazza ha preso questa decisione d’accordo sia con il suo fidanzato che con i suoi genitori. Intevistata da The Sun ha dichiarato: “Mi sono davvero stancata di non riuscire a capitalizzare sul mio corpo e, onestamente, mi sono stancata di sentirmi dire di odiare il mio corpo. Mi sono anche stancata di lavorare ogni giorno senza soddisfare la mia anima. Ho voglia di fare questo tipo di lavoro, posso ‘soddisfare’ altre persone, ma mi sento bene perché facendolo in questo modo non mi sento violata”. La 23enne ha deciso che nel mondo del porno si chiamerà “Sugar Star” e che il debutto arriverà dopo la licenza da sex worker.

Mamma Kate Capshaw e papà Steven sono d’accordo con la sua scelta e non hanno alcuna intenzione di ostacolarla.

Ha ammesso: “La mia speranza principale è ottenere un posto abbastanza redditizio, utilizzando il mio corpo. (…) Non posso rimanere dipendente dai miei genitori o anche dallo stato. Non che questo sia sbagliato, ma semplicemente non mi sento a mio agio con me stessa nel farlo. Ho dei genitori fantastici con i quali spesso ho avuto discussioni, ma solo perché si preoccupano per me”.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
Leggi anche