Lo Swapping party sbarca a Roma

Lo swapping ha invaso l’Italia: ormai lo si può affermare con certezza. Il termine inglese, in realtà, corrisponde esattamente al nostro baratto che, vista la crisi economica generale, negli ultimi tempi si è trasformato in una vera e propria tendenza.
A Roma così si è pensato di organizzare delle serate evento per poter permettere agli intervenuti di scambiarsi abiti e accessori personali.

La prima in programma si chiama Suit the city show e si terrà venerdì 30 Ottobre a partire dalle ore 22.30 al Tina Pika in via Fonteiana 57. Per partecipare basta portare con sé capi quasi nuovi o comunque ancora in buona condizione di cui ci si vuole disfare. Il party, ideato da Ida Galati, verrà allietato anche da musica dal vivo e momenti di comicità. L’ingresso ha un costo di 15 euro per le donne e di 10 euro per gli uomini, inclusa consumazione.

Il secondo appuntamento che le fashioniste devono segnarsi sul calendario, inoltre, è fissato per l’8 Novembre, quando la Casina Valadier (piazza Bucarest) di Villa Borghese farà da cornice all’incontro dello Swap club Italia, un’associazione fondata da Tamara Nocco e Francesca Caprioli che conta più di 500 aderenti. In tale sede dalle 19.30 si procederà con la selezione dei vestiti per poi lasciare spazio ad alcuni esperti di moda, che sfrutteranno l’occasione per dispensare consigli sui trend più recenti.

Per prendere parte attivamente a questo swapping, è necessario acquistare un biglietto di 30 euro, comprendente free drink e buffet. Il ricavato della festa andrà in beneficenza a Operation Smile, ovvero l’associazione di chirurghi che cura i bambini del Terzo Mondo affetti da malformazioni al viso.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Vivienne Westwood lancia la Heart Bag

Nasce il webmagazine femminile Pink Roma

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.