Chi era Halyna Hutchins: tutto sulla direttrice della fotografia uccisa per errore

Tutto sulla vita e i progetti della direttrice della fotografia uccisa per errore da Alec Baldwin sul set del film a cui stavano lavorando.

Halyna Hutchins, 42 anni, direttrice della fotografia è stata uccisa per errore da Alec Baldwin. L’incidente è avvenuto ieri, giovedì 21 Ottobre, sul set del nuovo film a cui i due stavano lavorando, Rust. La donna è morta dopo le ferite riportate a causa di un colpo di pistola partito erroneamente dalla mano dell’attore.

Oltre a Halyna Hutchins anche il regista Joel Souza ha riportato delle ferite provocate dall’arma da fuoco. La storia della donna è stata diffusa dai giornali di tutto il mondo, rivelando così una vita unica ed appassionante, degna di un film. Ma chi era Halyna Hutchins?

Chi era Halyna Hutchins

Nata nel 1979 in Ucraina, Halyna Hutchins era cresciuta in una base militare sovietica collocata nel circolo polare artico. Dopo aver ottenuto una laurea in giornalismo internazionale nell’Università Nazionale di Kyiv ha lavorato per anni come giornalista investigativa nell’Est Europa per la produzione di documentari britannici.

Incuriosita dal mondo cinematografico di Hollywood si era trasferita a Los Angeles per inseguire il suo sogno: lavorare come direttrice della fotografia. Arrivata in America, inizialmente si era destreggiata lavorando anche come assistente alla produzione e persino come elettrauto.

Dopo la regia di alcuni cortometraggi il suo nome ha cominciato a girare sempre di più nell’ambiente Hollywoodiano. Proprio in questi anni Halyna Hutchins si era infatti distinta con diversi progetti molto interessanti, avvicinandosi sempre di più alle grandi produzioni.

Nel 2015 si era diplomata anche all’American Film Institute, ed era considerata una vera e propria stella nascente nel cinema. L’ultimo film di successo a cui aveva lavorato è stato Archenemy, con l’attore Joe Manganiello e il regista Adam Egypt Mortimer. Entrambi l’hanno ricordata sui social, esprimendo parole d’affetto e di stima nei suoi confronti, insieme allo shock di fronte alla notizia dell’accaduto. Halyna Hutchins ha lavorato come direttrice della fotografia anche in altri film indie di successo, come Blindfire e The mad hatter.

L’incidente sul set con Alec Baldwin

Nonostante le dinamiche dell’incidente non siano ancora del tutto chiare, Halyna Hutchins sarebbe deceduta a causa di un colpo di pistola scaricato dall’attore Alec Baldwin. I due stavano lavorando sul set di Santa Fe al film western Rust, la cui produzione è stata interrotta a tempo indeterminato. Secondo la ricostruzione dei fatti l’attore avrebbe causato l’incidente con una pistola presente sul set. In teoria questi oggetti di scena dovrebbero essere caricati a salve; nonostante ciò le ferite riportate da Halyna Hutchins si sono rivelate talmente gravi da averne causato la morte durante il tragitto verso l’ospedale di Albuquerque.

Oltre a lei, anche il regista Joel Souza è stato colpito da uno dei proiettili, senza però riportare lesioni particolarmente gravi. Sotto shock l’attore Alec Baldwin, che ha subito dichiarato in lacrime alle autorità del luogo che si è trattato di un incidente. La notizia della morte di Halyna Hutchins ha duramente colpito i colleghi della donna, che fino a quel momento avevano postato insieme a lei sui social le foto e i video dal set, per condividere l’esperienza delle riprese.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Federico Fashion Style, il parrucchiere più cool d’Italia

Chi è Fabio Galante: tutto sul difensore italiano

Leggi anche
Contents.media