Chi è Guillermo Mariotto: curiosità sullo stilista venezuelano

Personaggio eccentrico del panorama televisivo italiano: chi è il giudice di Ballando con le stelle Guillermo Mariotto?

Stilista ed eccentrico personaggio televisivo italiano: ecco chi è Guillermo Mariotto, uno dei giudici più temuti del talent show Ballando con le stelle.

Guillermo Mariotto: chi è?

Guillermo Mariotto è nato a Caracas nel 1966, da madre di origine venezuelana e padre italiano. Sin dalla tenera età si interessa al mondo dell’arte e del design, tanto che si è laureato al California College of Arts and Craft di San Francisco.

Mariotto ha dedicato la sua vita al mondo della moda, tanto che dal 1994 è diventato uno dei personaggi principali del marchio Gattinoni. Questa passione lo ha portato anche a collaborare per i costumi di scena per la televisione, il cinema, il teatro e l’opera lirica.

Il successo maggiore a livello di pubblico è avvenuto però grazie alla sua partecipazione in veste di giudice, sin dalla prima edizione, alla trasmissione di Rai 1 Ballando con le stelle.

Accanto a lui ora siedono Carolyn Smith, Selvaggia Lucarelli, Fabio Canino e Ivan Zazzaroni.

Mariotto ha anche pubblicato nel 2010 il volume Ballando sull’acqua e dal 2011 è la firma della rubrica Le bacchettate di Mariotto, sul settimanale Gente.

Da anni, lo stilista vive nel quartiere di Trastevere e ha un profondo legame con Roma. Nel 2018 ha infatti realizzato le vesti per la statua della Madonna, in occasione dei festeggiamenti della Madonna Fiumarola.

La carriera da stilista

A seguito della sua formazione, Mariotto viaggia in tutto il mondo e nel 1988 conosce Raniero Gattinoni, impegnato nel rilancio del marchio fondato nel 1946 da Fernanda Gattinoni. Raniero affida a Guillermo la creazione degli abiti della maison e nel 1994, a seguito della prematura scomparsa di Gattinoni, Mariotto diventa direttore creativo.

La prima collezione è dedicata a EVA, ispirazione per la scena della sfilata nuda in Prêt-à-Porter di Robert Altman.

Negli anni si sono susseguiti i successi di Mariotto alla direzione della maison, sino ad arrivare al 2007, quando lo stilista si è occupato della creazione dei parametri sacri donati a Papa Benedetto XVI, durante una visita ad Assisi.

Nel 2008, lo stilista, ha presentato in anteprima mondiale la God chair, un pezzo artistico che unisce arte, moda e design, principali suoi interessi. A dimostrazione di questo connubio tra diverse discipline, controversa è stata una sfilata in Israele, in cui i capi avevano l’intento di rappresentare la pace in onore alle religioni monoteiste del mondo.

Per la Maison, Mariotto si occupa personalmente di tutte le linee prodotte: maglieria, camiceria, accessori, design di bottiglie di profumi e prêt-à-porter.

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Marilyn Monroe: curiosità sull’attrice statunitense

Chi è Annalisa Scarrone: curiosità e vita privata della cantante

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.