Chi era Eugen Ionescu: tutto sul drammaturgo

Storia del grande teorico e drammaturgo rumeno che ha segnato profonde cesure nel mondo del teatro.

Con numerose teorie e critiche al teatro è riuscito a dare una nuova svolta a quella che da sempre è definita come una delle forme d’arte per eccellenza. Scopriamo la storia di Eugen Ionescu.

Chi era Eugen Ionescu

Eugen Ionescu (Slatina, 26 novembre 1912 – Parigi, 28 marzo 1994), è stato un drammaturgo rumeno.

Cresce con madre francese con origini greche e rumene e padre rumeno a Parigi, dove si trasferisce un anno dopo la sua nascita. Qui vive l’esperienza della prima guerra mondiale che segna fortemente la sua infanzia.

chi era eugen ionescu

Con il divorzio dei genitori torna in Romania e qui intraprende parte dei suoi studi e si appassiona al teatro. Nel frattempo si iscrive all’Università di Bucarest inizia a pubblicare i suoi primi testi e articoli, spesso anche molto critici. Accusa infatti i letterati rumeni di non essere abbastanza originali e li indirizza attraverso un pamphlet.

La concezione del mondo teatrale

L’autore usa il teatro per analizzare il corso della vita e la tanto temuta morte.

La sua esplorazione del reale è considerata una vera e propria strada che conduce all’inferno e che porta all’inevitabile confronto con il ruolo della donna che affascina e disgusta allo stesso tempo. Ci si scontra poi con il poliziotto che rappresenta l’autorità ed è spesso incarnata nel padre e si deve cercare di trovare un equilibrio tra la violenza e la crudeltà e la grazia illuminata dalla luce.

chi era eugen ionescu

A ciò si aggiungono una serie di strutture pratiche che derivano dagli spunti artistici offerti dal Dadaismo e il Surrealismo. Si avvicina inoltre allo stile teatrale scelto da artisti come Beckett e Adamov che raccontano la solitudine della condizione umana che nel caso di Ionescu è vissuta dagli uomini anche in mezzo a una folla.

La creazione e l’identità del Nuovo Teatro

Con la fine della seconda guerra mondiale il genere umano è profondamente scosso e confuso, dominato da un sentimento dell’assurdo che deriva dal corso degli eventi. Emerge quindi una volontà di rinascita che viene realizzata attraverso nuove forme artistiche che trovano il modo di rinnovarsi.

chi era eugen ionescu

Il Nuovo Teatro nasce esattamente con questa funzione e per via delle sue caratteristiche viene anche chiamato “Teatro dell’assurdo”. Mette in discussione il teatro tradizionale rifiutando l’alone di realismo che è rimasto come segno distintivo per troppi anni. Inoltre, secondo Ionescu, un’opera non può avere solo scopo ludico, ma deve essere d’aiuto all’uomo nella comunicazione con l’altro.

LEGGI ANCHE: Chi era William Shakespeare: curiosità sul drammaturgo

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Marc Chagall: storia del pittore russo

Chi è Fabrizio Corona: tutto sul personaggio televisivo

Leggi anche
  • Chi è Martin SheenChi è Martin Sheen: vita dell’attore statunitense

    Martin Sheen si è fatto conoscere attraverso il noto film “Apocalypse Now” di Francis Ford Coppola per ottenere poi sempre più successo.

  • chi era fritz langChi era Fritz Lang: tutto sul regista austriaco

    Fritz Lang e il grande successo come regista nel XX secolo grazie a pellicole come “Metropolis”.

  • Chi era Calamity JaneChi era Calamity Jane: storia della prima donna pistolero

    Ribelle, oltraggiosa e anticonvenzionale. Questi gli aggettivi che descrivono Calamity Jane, la prima donna pistolero della storia.

  • Chi era Franca ValeriChi era Franca Valeri: vita dell’attrice italiana

    Franca Valeri e la sua lunga carriera nel mondo dello spettacolo debuttando a teatro e ottenendo grande successo anche al cinema e in tv.

Contents.media